Indietro
venerdì 4 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Gara2. T&A San Marino-UnipolSai Bologna 2-1

In foto: Vasquez
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 2 lug 2016 00:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

GARA2. T&A SAN MARINO-UNIPOLSAI BOLOGNA 2-1

È la T&A ad aggiudicarsi una gara2 estremamente tirata e nella quale era pure andata in svantaggio. Bologna è avanti al 3°, San Marino recupera al 4° con una valida di Colmenares e passa avanti grazie a un singolo ancora dell’interbase al tramonto del match, all’8°, con Ortega protagonista della vittoria con tre inning solidi e una chiusura eccellente al 9° (finisce 2-1).

Sono Quevedo e Rivero i partenti di questa gara2, un match equilibrato e che ripercorre le stesse trame in attacco per le due squadre. Entrambe battono un singolo in apertura, al 1°, con i due leadoff Infante e Poma, ma nel primo caso un doppio gioco salva tutto e nel secondo non basta l’avanzamento fino in terza del giocatore della T&A (Mazzuca K).

Al 2° Bologna potrebbe passare (singolo di Sambucci e base ball a Vaglio), ma Ambrosino e Sabbatani non producono nulla di significativo. Nella parte bassa della stessa ripresa San Marino non concretizza sull’arrivo in base di Colmenares (errore di Rivero), con Imperiali a battere in doppio gioco e la difesa felsinea a rendere la pariglia per ciò che era accaduto qualche istante prima.

Al 3° il punteggio si sblocca a favore di Bologna, ma la T&A tira un sospiro di sollievo perché se la cava con le basi piene. Quevedo concede una base ball a Grimaudo, lo fa avanzare con un lancio pazzo e poi subisce il singolo di Infante che consente a Bologna di mettere il naso avanti (0-1). Cedeno, eliminato in prima dopo una rimbalzante, è il primo out, e Liverziani (F7) il secondo, con il partente T&A che concede l’intenzionale a Marval e poi colpisce Sambucci. Basi piene e tensione alle stelle, ma Quevedo è glaciale ed elimina al piatto Vaglio chiudendo l’inning.

Al 3° i Titani non trovano la chiave per impensierire Rivero, al 4° invece sì. Arriva subito il doppio di Vasquez, poi la volata di Mazzuca che lo sposta in terza e il decisivo singolo di Colmenares che vale il pareggio (1-1). Anche Imperiali tocca una valida, con Ermini che fa avanzare entrambi i corridori e Pulzetti che però è l’ultimo out della ripresa (K).

Entrambi i manager scelgono di avvicendare il partente dopo 6 inning, con la T&A che va subito con Ortega e Bologna con Buffa. L’attacco bolognese produce al 7° un singolo con Cedeno e sfrutta un errore di Santora per l’arrivo in base di Liverziani, ma Marval finisce strike-out. Buffa va liscio al 7° ed è ancora Bologna a mettere pressione alla difesa di casa nella parte alta dell’ottavo: base ball a Sambucci, errore su bunt di Vaglio, Ambrosino finisce out al volo da Poma e sulla rimbalzante di Sabbatani arriva il preziosissimo doppio gioco che chiude la ripresa.

Scampato il pericolo, la T&A attacca con decisione nella parte bassa dell’8°. Poma è eliminato al piatto, poi però Santora (singolo) e Vasquez (base ball) tengono vivo l’inning. Il manager ospite decide per un nuovo cambio sul monte, con Searle a prendere il posto di Buffa. Il nuovo entrato non inquadra la zona dello strike e concede quattro ball a Mazzuca riempiendo le basi. Cruciale, a quel punto, è il singolo a destra di Colmenares, con punto del 2-1 T&A. Peccato per la battuta in doppio gioco di Imperiali a basi piene, ma adesso l’inerzia del match è tutta dalla parte di San Marino e Ortega è decisamente in palla.

Al 9° arrivano subito le eliminazioni di Grimaudo e Infante su altrettanti rimbalzanti, poi la valida di Cedeno a spezzare il ritmo ma anche uno strike-out su Liverziani che fa esultare tutto il dug-out. La T&A vince 2-1 gara2.

GARA2. T&A SAN MARINO-UNIPOLSAI BOLOGNA 2-1

BOLOGNA: Infante 3b (2/5), Cedeno ss (2/5), Liverziani ed (0/4), Marval dh (0/3), Sambucci 1b (1/2), Vaglio 2b (0/3), Ambrosino ec (1/4), Sabbatani r (0/3), Grimaudo es (0/3).

T&A: Poma ec (1/4), Santora 2b (1/3), Vasquez es (2/3), Mazzuca 3b (0/3), Colmenares ss (2/4), Imperiali 1b (1/4), Ermini dh (0/2), Pulzetti ed (0/3), Albanese r (0/3).

BOLOGNA: 001 000 000 = 1 bv 6 e 1
T&A: 000 100 01X = 2 bv 7 e 2

LANCIATORI: Rivero (i) rl 6, bvc 5, bb 1, so 3, pgl 1; Buffa (L) rl 1.1, bvc 1, bb 1, so 2, pgl 1; Searle (f) rl 0.2 bvc 1, bb 1, so 0, pgl 0; Quevedo (i) rl 6, bvc 4, bb 4, so 5, pgl 1; Ortega (W) rl 3, bvc 2, bb 1, so 3, pgl 0.

NOTE: doppio di Vasquez.