Indietro
mercoledì 2 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Athletic Falco. Ecco il difensore Gioele Mattioli

In foto: Il presidente dell'Athletic Falco, Fabio Cameli, sul palco del Premio Sport Valmarecchia 2016
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 20 lug 2016 22:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

ATHLETIC FALCO. ECCO IL DIFENSORE GIOELE MATTIOLI

Volto nuovo in casa Athletic. Infatti la società del Presidente Fabio Cameli ha annunciato l’ingaggio di Gioele Mattioli, difensore che va ad infoltire il reparto arretrato della compagine di mister Davide Nicolini.

Classe ’96, il giovane terzino è cresciuto nel Sant’Ermete fin da quando aveva sei anni. Con i gialloverdi è approdato in prima squadra per poi decidere, lo scorso gennaio, di accasarsi al Corpolò.

Ora per il ventenne atleta riminese la chiamata della truppa arancionera: “Ho scelto l’Athletic perché mi sembra una realtà affiatata, giovane, con voglia di fare – spiega Mattioli -. Il clima che si respira è voglioso e serio, ci si può divertire all’interno di un gruppo di amici ma allo stesso tempo aver la possibilità di togliersi grandi soddisfazioni. Ho grandi aspettative per quest’anno”.

Cosa si aspetta dalla prossima stagione? Conosce già mister Nicolini?
“La società anche se giovane sa già come comportarsi nell’ambiente calcistico, e si impegna nel poter ottenere risultati sempre più ambiziosi. Mister Nicolini non lo conosco ancora. Ho avuto modo di scambiarci due chiacchiere, in un paio di occasioni, durante queste settimane: è giovane e spero di trovarmi bene assieme a lui ed allo staff. Per quanto riguarda la prossima stagione mi auguro di poter far bene, di trovarmi in un gruppo sereno facendone parte in modo attivo sia fuori che dentro al campo”.

Che tipo di giocatore è?
“Per essere un difensore non sono di certo un gigante ma penso di aver, come miei punti di forza, malizia, sacrificio e corsa. Mi piace il ruolo di centrale difensivo per aver modo di giocare la palla, ma ultimamente ho quasi sempre giocato terzino”.