Indietro
lunedì 26 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Battistelli Volley SGM-VC Cesena Volley 3-0

In foto: Ferretti, Lunghi e Saguatti in ricezione
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 6 minuti
sab 12 dic 2015 20:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 6 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

BATTISTELLI VOLLEY SGM-VC CESENA VOLLEY 3-0 (26-24, 25-12, 25-16)

IL TABELLINO
Battistelli Volley SGM: Tallevi 16, Saguatti 12, Ferretti 10, Spadoni 9, Montani 6, Lunghi (L), Battistoni 4, Ginesi n.e., Capponi n.e., Gugnali n.e., Boccioletti (L). Allenatori: Solforati Matteo, Giulianelli Luca.

VC Cesena Volley: Altini 2, Baravelli n.e., Brina 12, Budini n.e., Calisesi 1, Caniato n.e., Di Fazio 8, Fabbri (L), Gardini 7, Grassi n.e., Marchi n.e., Piolanti 4, Tommassini 1. Allenatori: Simoncelli, Malavasi.

Arbitri: Lops Paola, Cardoville Veronica.

CRONACA E COMMENTO
La Battistelli, reduce da una straordinaria vittoria fuori casa a Firenze, è pronta a deliziare il
proprio pubblico con una partita che si preannuncia molto sentita per le due formazioni, sarà infatti un vero e proprio derby quello fra San Giovanni in Marignano e Cesena. Da una parte le padrone di casa arrivano alla nona partita di campionato con un en plein di vittorie (ben 8 su 8 match disputati) che nonostante gli ottimi risultati ottenuti finora non possono permettersi di abbassare la guardia, come le stesse ragazze sanno bene ogni punto conta e, nonostante il primato in classifica, le avversarie le seguono da molto vicino con un solo punto di distacco. Dall’altra parte delle rete il Cesena è in una situazione diametralmente opposta, si trova terzultima in classifica con soli 8 punti (hanno fatto peggio solo Rimini e Pagliare). Sarà sicuramente molta la voglia di rivalsa delle ragazze di mister Simoncelli che saranno alla ricerca di importanti punti per allontanarsi dalla zona retrocessione.

Le marignanesi si avvicinano a questa partita avendo avuto la possibilità questo mercoledì di effettuare un allenamento fuori dal comune affrontando in una partita amichevole la Lardini Filottrano che quest’anno milita nel campionato nazionale di serie A2, ancora una volta le marignanesi nonostante le differenti serie di appartenenza non hanno fatto una brutta figura anzi, in più occasioni hanno saputo mettere in difficoltà le proprie rivali. Ancora una volta sembra esserci da ben sperare per l’opposta Tallevi che, nonostante sia stata tenuta spesso a riposo durante gli allenamenti di queste ultime settimane a causa di alcuni problemi fisici che la hanno accompagnata nell’ultimo mese, ha sempre tenuto duro e stringendo i denti ha dato una grossa mano alle proprie compagne e mercoledì contro Filottrano ha espresso una prestazione di tutto rispetto.
Niente da segnalare per le restanti ragazze a disposizione di coach Solforati, il che fa pensare che ancora una volta la formazione a calcare il campo sabato sarà quella composta dalla diagonale Battistoni–Tallevi, Montani e Spadoni al centro, Ferretti e Saguatti di banda e Lunghi libero.

Nell’avvio di partita è Cesena a dettare le regole del gioco difendendo ed attaccando con più efficacia rispetto alle padrone di casa che giunte al primo timeout out tecnico hanno realizzato solo 4 punti (3 dei quali derivati da battute out delle cesenati). Le parole di mister Solforati migliorano ma non risolvono la situazione, infatti tornate in campo le padrone di casa hanno più di un momento di lucidità ma a causa dei troppi errori non riescono a riprendere le proprie avversarie; giunte al secondo timeout tecnico il divario fra le due formazioni è ancora di 4 punti. Meglio nell’ultima ripresa quando durante il turno in battuta della mancina Battistoni l’opposto Tallevi permette alla Battistelli di riagguantare prima le proprie rivali sul 16 pari e successivamente di passare per la prima volta in vantaggio (17-16), Simoncelli sfrutta il suo primo timeout discrezionale. Rientrate in campo Battistoni continua a fare male in battuta mettendo a terra un ace e subito dopo attacco vincente di Tallevi porta il primo set sul punteggio di 19 a 16, un vero e proprio blackout della formazione cesenate che vede il proprio coach fermare nuovamente il gioco. Si riprende il Cesena che con una bella diagonale segna il suo 17esimo punto, Spadoni mette a terra un bel primo tempo e regola i conti, è ancora +3 per la Battistelli sul 21-18. Entra Boccioletti in battuta ma Cesena ha la meglio ed accorcia il divario a soli 2 punti subito dopo prima un errore di battuta delle cesenati e un ace di Tallevi consentono alla Battistelli di portarsi a +4 (23-19). Batte out Tallevi e, su servizio cesenate una fast di Montani si scontra contro il muro; questa volta le cesenati ne approfittano mettendo a terra l’ennesimo pallone che vale il -1 (23-22), timeout per Solforati. Tornate in campo un muro su Tallevi vale la parità ma la battuta out del ragazze di Simoncelli regala un set point alle marignanesi che, purtroppo, non approfittano (24 pari). Saguatti con un attacco in diagonale consegna un altro set point a Montani che si appresta a battere, sarà sempre Saguatti a segnare l’ultimo punto del set scegliendo questa volta di giocare un lungolinea da posto 4.

Il secondo parziale viene combattuto punto su punto, parte meglio Cesena che si porta sul 2 a 0, è di Saguatti il primo punto marignanese, poi ancora Cesena e due punti di Tallevi, sta 3 pari. Allunga di 4 punti la Battistelli con Battistoni in battuta grazie anche all’apporto di un’attenta Spadoni sotto rete e dei potenti attacchi di Tallevi, poi al quarto servizio l’alzatrice marignanese sbaglia regalando un punto alle avversarie (7 a 3); sarà un muro di Spadoni a regalare il primo timeout tecnico alla propria squadra. Tornate in campo allunga ancora la Battistelli con un ace di Saguatti, due attacchi vincenti di Tallevi e altri due di Ferretti, in questo modo le marignanesi si mettono da parte un vantaggio che si fa sempre più importante e pesante per le ospiti cesenati (13-4). Simoncelli visto il momento d’oro delle marignanesi si vede costretto a fermare il gioco e questo favorisce le sue giocatrici che tornate in campo riescono a strappare un punto alle marignanesi. Dopo una serie di rapide giocate ed un ace di Tallevi il San Giovanni giunge al secondo timeout tecnico con un vantaggio a due cifre sulla proprie avversarie (16-6). Si riprende con una fast di Montani che cade al centro del campo e con un ennesimo ace di Tallevi (18-6), ancora un fast di Montani poi una rigiocata su un pallonetto di Battistoni vale il settimo punto per le cesenati la cui giocatrice sbaglia la battuta sparando un pallone fuori dal campo. Questa volta è Ferretti in battuta con la quale la Battistelli si prende un altro punto poi le cesenati si riprendono di un altro punto. Le marignanesi si riconquistano il proprio turno in battuta con una bella fast giocata lungo la linea da Montani che vale il 22esimo punto per la squadra di casa che viene ripresa ancora una volta di un punto. Attacca fuori Tallevi poi una fast di Spadoni vale il 23esimo punto per la squadra di casa; un guizzo di lucidità delle cesenati che fanno prima breccia nel muro marignanese e subito dopo mettono a terra un bellissimo primo tempo. Una diagonale di Tallevi vale il 24 a 12 che significano la bellezza di 12 set point per il San Giovanni, il set si chiude con un attacco in pipe delle cesenati che termine fuori dal campo.

Il terzo parziale inizia con le due formazioni che lottano punto su punto fino al 3 pari, poi con Montani in battuta Spadoni coglie impreparata la palleggiatrice avversaria e mette a terra un bel pallone, successivamente un fallo delle cesenati vale il +2 marignanese. Il vantaggio della squadra di casa si protrae fino al 7 a 5 quando con Saguatti in battuta si raggiunge il primo timeout tecnico (8-5). Rientrata in campo la Battistelli allunga il proprio vantaggio portandosi a +4 sul 10 – 6., pochi scambi dopo un muro di Montani allunga ulteriormente il divario fra la due squadra che è ora di 5 punti (12-7), Simoncelli ferma il gioco. Si rivelano molto brave le marignanesi ad amministrare il vantaggio acquisito che si protrae sino al 14 a 9 quando una fast di Montani vale il +6; nello scambio successivo invece sarà Spadoni a giocare una bella fast che rappresenta il +7 ed il secondo timeout tecnico del set (16-9). Simoncelli ferma il gioco sul 20 a 12 subito dopo un ulteriore allungo marignanese ad opera di Ferretti. Sul 22 a 13 Tallevi spara un pallone addosso ad una sua avversaria ed entra Boccioletti in battuta; un errore delle marignanesi vale il 14esimo punto per le cesenati che nel giro di pochi scambi riescono a mettere a terra ben due palloni (23-16). Battono fuori le cesenati che consegnano a Ferretti ben 8 palle match, lo scambio è favorevole alle padrone di casa che mettono a terra il loro 25esimo pallone chiudendo il set sul punteggio di 25 a 16 e di conseguenza il match che viene vinto per 3 set a 0.

Inutile sottolineare l’importanza dei tre punti conquistati dalla Battistelli che ora non deve fare altro che sperare in una svista delle formazioni di Bologna e S. Giustino. La squadra di Solforati nonostante un primo set con più complicazioni del previsto ha saputo restare unita e dimostrare negli ultimi due set le sue grandi qualità.

Nel complesso la squadra funziona, appaiono un po’ meno straordinarie del solito le performance di Saguatti e Ferretti in ricezione (50 e 33%), mentre funziona tutto molto bene nella fase di attacco con una giornata particolarmente positiva della giovane Spadoni 9 punti per lei e dell’opposta Tallevi che nonostante un avvio non proprio ottimo mette a terra la bellezza di 16 palloni.

Il prossimo appuntamento per le marignanesi sarà sabato prossimo, il 19 dicembre, quando affronteranno nuovamente in casa alle ore 18:00 la formazione di Cecina della ex-Battistelli Cristina Silvestri.

Lorenzo Longo
Addetto Stampa Battistelli Volley

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO