mercoledì 26 febbraio 2020
menu
Icaro Sport Misano

Mondiale Superbike. Parte il lungo weekend a Misano con il Riviera di Rimini Round

In foto: Trevi, Giannini, Savadori, Tamburini, Cecchini e Albani
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mer 17 giu 2015 16:22 ~ ultimo agg. 18 giu 14:02
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Print Friendly, PDF & Email

E’ il ritorno alle corse del Corsaro Max Biaggi nel mondiale SBK l’evento che attirerà sul Riviera di Rimini Round l’attenzione degli appassionati di motociclismo e dei media.
“Ci vediamo a Misano” ha twittato il campione romano nei giorni scorsi, concludendo il suo messaggio di annuncio. Max Biaggi, spesso a MWC per i test Aprilia e anche di recente sulla pista appena riasfaltata e unanimemente definita ‘un biliardo’, ha quindi deciso di interrompere una pausa di quasi 1000 giorni dopo lo stop agonistico seguito alla vittoria del mondiale SBK.

Altro gradito ritorno a Misano World Circuit quello di Luca Scassa. Il pilota aretino, collaudatore Ducati, rientra nel mondiale Superbike dopo un anno di assenza a causa di un brutto infortunio e salirà sulla terza moto allestita dal team ufficiale di Borgo Panigale.

Sono attesi a Misano World Circuit oltre 60.000 fans e i biglietti sono disponibili nelle prevendite online sia presso il circuito che su TicketOne.

Al solito la Riviera di Rimini non si farà trovare impreparata e sono diverse le iniziative messe in campo sul territorio grazie all’attività sinergica di Misano Eventi, Misano For You e Brasile in Festa, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e di Dorna Sport, a contorno dello spettacolo in pista.

Oggi, mercoledì, si svolgerà Burdel da Cursa, appuntamento dedicato ai giovanissimi piloti di minimoto organizzato a Misano Brasile, presso il parco del Sole. Dalle 18.00 sarà visitabile un’esposizione delle due ruote storiche sulle quali hanno mosso le prime curve i grandi campioni della riders’ land: Valentino Rossi, Marco Simoncelli, Mattia Pasini e Manuel Poggiali. Alle 21 un talk show condotto da Boris Casadio, voce storica degli autodromi, con la partecipazione di tanti giovanissimi che stanno iniziando ad emulare i grandi campioni. Oltre ai baby del Team Pasini, attesi anche Enea Bastianini e Niccolò Antonelli, oltre al campione del mondo di Flat Track, Francesco Cecchini.

Domani, giovedì alle 12.00, alla spiaggia libera di Piazzale Roma a Misano, i piloti scenderanno in spiaggia. Prima di battagliare in pista si sfideranno in un torneo di beach tennis e incontreranno i fans. Musica e animazione faranno da contorno. Il torneo si disputerà fra 12 piloti. Hanno dato la loro conferma: per il WSBK Davide Giugliano (Aruba Racing-Ducati Superbike Team), Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia Superbike Team), Matteo Baiocco (Althea Racing), Niccolò Canepa (Althea Racing), Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils), Sylvain Guintoli (PATA Honda World Superbike Team), Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse); per il WSS Lorenzo Zanetti (MV Agusta Reparto Corse); per la STK1000 Lorenzo Savadori (Nuova M2 Racing Aprilia) e Roberto Tamburini (Team MotoxRacing BMW).

Venerdì a partire dalle 20.00 la Ape Racing Street Parade fra Piazza della Repubblica, Piazza Roma e Lungomare di Misano. Non mancheranno musica e Ape-ritivi ad accompagnare questo corteo di Ape Cross Racing.

Sabato 20, alle 19.00 all’Arena 58, si svolgerà il Campionato Italiano di Flat Track. Emozioni e traversi sulla terra battuta nel cuore della città, rimanderanno ad una passione crescente fra i motociclisti, quella di una disciplina con esponenti di straordinario valore in Italia, ma anche allenante ed emozionante da seguire.

Giovedì si animerà anche il paddock di Misano World Circuit Marco Simoncelli. Nel pomeriggio il tradizionale Paddock Show, con ingresso gratuito per la sessione autografi e l’’incontro fra piloti e fans.

Durante il week end sono fissati appuntamenti con i piloti al Paddock Show, dove anche il pubblico presente nell’area può accedere. Sia sabato al termine della sessione Tissot-Superpole che domenica al termine di ogni gara, interverranno i primi tre classificati.

Si profila quindi un eni FIM Superbike World Championship PATA Riviera di Rimini Round di grande fascino.

SBK
Sarà il Riviera di Rimini Round a spezzare il dominio assoluto di Jonathan Rea e della sua Kawasaki sul mondiale SBK? Se i precedenti hanno un peso, basterebbe ricordare che lo scorso anno fu proprio la Kawasaki con Tom Sykes a vincere entrambe le prove e a monopolizzare anche il secondo gradino con Loris Baz.
Il feeling trovato da Sykes con la pista potrebbe generare un duello tutto in casa alla casa giapponese. Però Rea, reduce da quattro doppiette, 10 vittorie in 14 gare, 124 punti di vantaggio su Sykes, difficilmente si lascerà intimorire. Da ricordare che la pista del Simoncelli, appena asfaltata, consentirà ai piloti ed alle moto performance di alta qualità.

SUPERSPORT
Il mondiale vede in testa l’eterno Sofuoglu (Kawasaki). Il turco ha 40 punti di vantaggio sul francese Cluzel (MV Agusta) grazie alle quattro vittorie conseguite in sette gare, ma a Portimao nell’ultima gara il francese ha vinto dopo un duello appassionante proprio con Sofuoglu. Il primo italiano in classifica è Zanetti (MV Agusta), quarto.

SUPERSTOCK 1000
E’ il campionato più combattuto e vede due italiani contendersi la prima piazza. Ora al comando c’è il cesenate Luca Savadori (Aprilia), capace di vincere tre delle cinque gare disputate. Ma le altre due le ha vinte il riminese Roberto Tamburini (BMW), compresa l’ultima in Portogallo, ed ora il margine fra i due è di 25 punti. MWC è una pista ovviamente senza segreti per i due campioni della Riders’ Land e il duello sarà certamente appassionante.

SUPERSTOCK 600
Qui il dominatore è il giovane turco Toprak Razgatlioglu (Kawasaki), autentico prodigio delle moto, che ha vinto tutte le gare della stagione e con 64 lunghezze su Federico Caricasulo (Honda) potrebbe chiudere i conti già al Riviera di Rimini Round, terz’ultima prova del campionato continentale.

EUROPEAN JUNIOR CUP
Il campionato monomarca Honda, quest’anno sponsorizzato dall’azienda italiana PATA, attiva nella produzione di patatine e snacks, si corre con le Honda CBR650F e punta a crescere nuovi talenti.
Javier Orellana, spagnolo, è il dominatore della stagione con quattro vittorie su cinque gare. L’unica vittoria che non ha conseguito, a Imola, l’ha raggiunta l’italiano Emanuele Pusceddu.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna