Indietro
venerdì 4 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Terza Categoria. L'Athletic Falco ha tolto i veli

di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 5 ago 2014 21:31 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Evento riuscitissimo. Ogni aggettivo utilizzato per descrivere la presentazione ufficiale dell’Athletic Falco rischia di essere riduttivo, alla luce del fatto che l’evento in questione si è rivelato un autentico successo sotto ogni aspetto – si legge in una nota della società riminese -.

Infatti oltre duecento persone hanno accolto ed applaudito la dirigenza, lo staff tecnico e la
rosa; insomma tutti presenti al “Bar Falco” e chiamati dalla speaker Chiara, con l’obiettivo
di dare un volto a coloro che saranno i protagonisti della nuova e freschissima truppa
arancionera.

Più che altro la serata ha fornito spunti davvero significativi in vista della nuova stagione.
Una serie di appigli che servirà alla squadra soprattutto nei momenti più difficili dell’annata,
con le prime fatiche programmate a partire dal 20 agosto quando scatterà la preparazione estiva.

In primis la saggezza del mister Michele Andruccioli. Un allenatore dal curriculum egregio, capace con la sua esperienza di pronunciare poche ma chiare parole. Un messaggio ineccepibile in grado fin da subito di caricare i ragazzi ma al contempo anche di metterli in guardia: “Prima di cominciare a correre, dobbiamo iniziare a camminare”.

Poi la presentazione è stata l’occasione giusta per rendere noto uno dei ruoli più importanti e determinanti all’interno del gruppo. Sarà Luca Scattolari, classe ’88, ad indossare la fascia di Capitano accettando così anche il carico di responsabilità che essa comporta.

Ovviamente presenti anche il Presidente Fabio Cameli ed il vice Manuel Biondi, entrambi colonne portanti dell’intero progetto e meritevoli della maggior parte degli applausi. Basti pensare che hanno saputo credere nei giovani quando nessuno, non solo in Italia, sembra pronto ad investite tempo e sperante nei ragazzi. E hanno avuto l’idea di farlo anche attraverso lo sport del calcio. Però ogni progetto degno di questo nome, si sa, è totalizzante. Talmente tanto che è difficile estraniare le due massime figure dirigenziali dal gruppo di persone che loro stesse sono riusciti a coinvolgere: “Senza di voi non ci saremmo noi” tengono a precisare.

Per info athletic.falco@gmail.com