Indietro
giovedì 26 novembre 2020
menu
Icaro Sport

Giochi Olimpici della Gioventù: Giulio Soldati argento nella Mixed Relay

di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 21 ago 2014 23:42 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Giovedì 21 agosto 2014. L’ha definita “una giornata perfetta… ed anche un po’ speciale” Giulio Soldati, portacolori del TDSGRimini ed alfiere azzurro del Triathlon agli YOG di Nanchino, che ha conquistato nel giorno del suo diciassettesimo compleanno la medaglia d’argento nella Mixed Relay per Continenti. Una formula unica ed intensa che ha visto al via 16 team dei 5 Continenti creati in funzione del piazzamento della prova individuale: distanze brevissime quelle percorse ovvero 250 mt nuoto – 6,6 km ciclismo – 1,8 km corsa. Giulio Soldati, alla luce del settimo posto conquistato lunedì scorso, è stato schierato come secondo frazionista nella squadra Europa 3, assieme all’inglese Sian Rainsley, alla spagnola Carmen Gomez Cortes e all’ungherese Lehmann Bence. I giovani europei si sono mantenuti sempre nelle posizioni di testa, sfiorando per poco la vittoria grazie ad una prova che, come spesso accade, è andata ben oltre i valori individuali sulla carta; dopo un testa a testa tra Lehmann e l’inglese, oro individuale, Dijkstra, l’oro va ad Europa 1. Secondo storico posto e 13a medaglia per il Team Italia a Nanchino, per l’Europa 3 di Giulio Soldati, guidata per l’occasione del DT Azzurro Alessandro Bottoni, davanti al team Oceania ed ad Europa 2.

“Una medaglia olimpica! È un sogno che si avvera, un risultato fantastico, anche un po’ inaspettato, che devo ovviamente ai miei compagni di squadra, non solo quelli coi quali ho gareggiato oggi, ma anche i miei compagni italiani Youth B, con i quali ho fatto un percorso per arrivare fin qui, dove poteva esserci a pieno titolo chiunque di loro, e che mi hanno sempre supportato alla grande. Una giornata perfetta, e anche un po’ speciale, perché è il giorno del mio compleanno: quale miglior regalo potevo desiderare?” Queste le parole a caldo di Giulio Soldati.

Soddisfazione anche per il DT azzurro Bottoni che sottolinea il peso del risultato raccolto da una formazione che si presentava come la quinta in starting list per valore dei componenti alla luce dei risultati individuali e lo spessore della prestazione di Soldati. “Per Giulio è una medaglia che corona un’esperienza bellissima, che lo ha visto crescere molto dal momento in un cui è iniziata la trasferta, passando da chi aveva solo colto la qualifica ad un atleta che ha saputo essere protagonista sia nell’individuale che nella prova a squadre, cogliendo a pieno il modo di onorare la partecipazione ad un’Olimpiade Giovanile, per lui e per i compagni di nazionale con i quali ha condiviso il percorso negli ultimi due anni”.

Ancora azzurro per altri giovani atleti del TDSGRimini: in questo fine settimana in Austria il Campione Europeo Under 23 di Duathlon Sprint Alberto Della Pasqua andrà alla caccia del titolo sulla distanza classica, mentre Cecilia D’Aniello sarà certamente protagonista nella prova riservata alle Juniores e nella Team Mixed Relay. Luisa Iogna Prat sarà invece al via dell’ETU Junior Cup di Nottingham.

TRIATHLON DUATHLON RIMINI ASD

Notizie correlate
di Redazione