Indietro
venerdì 30 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Volley B1 donne. Snoopy Pesaro-Viserba Volley Rimini 2-3

di    
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 21 ott 2012 09:31 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

IL TABELLINO
Snoopy Pesaro-Viserba Volley Rimini 2-3 (20-25, 17-25, 25-23, 25-20, 5-15)

Snoopy Pesaro: Tallevi 8, Fiesoli 10, Battistoni n.e., Rita 9, Silotto n.e., Aluigi 10, Bertozzi 0, Micheletti 1, Boriassi 5, veglia 7, Furiassi lib., Bruzzone 2, Passaseo 4. All.re Bertini.

Battute vincenti 12, battute sbagliate 13, muri 14, errori 19.

Viserba Volley Rimini: Ambrosini n.e., Montani 12, Zuccarini 18, Zucchini n.e., Peroni n.e., Pironi n.e., Morolli 2, Masoni 18, Giusti 0, Argentati 10, Arcangeli lib, Miola 8. All.re Solforati.

Battute vincenti 4, battute sbagliate 11, muri 10, errori 34.

Arbitri: 1° Dell’orso PE e 2° Bozza PE.

Durata: 2h e 5 min.

Spettatori: 200 circa.

Va in archivio la seconda giornata del campionato di B1 che vede il Viserba Volley uscire dal Palasnoopy di Pesaro con 2 punti importanti. E’ stata una gara molto equilibrata, con un Viserba Volley grintoso ed efficace nei primi due set, che ha poi subito il recupero delle pesaresi nel terzo e nel quarto, per poi dominare il quinto set con autorità e determinazione. Il Viserba scende in campo con il sestetto tipo, schierando Morolli in regia, incrociata con Miola, Montani ed Argentati al centro, Masoni e Zuccarini schiacciatrici.

L’inizio di primo set vede subito il Viserba allungare 1-5 forte della battuta e della combinazione muro difesa che funziona molto bene. Al primo time out tecnico le romagnole conducono 3-8 quando va in battuta l’Aluigi, complice un calo di concentrazione, le ragazze di Solforati permettono alle snoopine di rifarsi sotto fino al 12-14. Il set prosegue con un alternarsi di allunghi delle ospiti ed di recuperi della formazione di casa. Ma è il Viserba a chiudere 20-25 con un attacco vincente.

Il secondo set ha un avvio più equilibrato e le formazioni procedono punto a punto con il Pesaro leggermente avantaggiato al primo time out tecnico (8-6). Ancora equilibrio, con lo Snoopy insidioso in battuta ed il Viserba determinato in difesa e contrattacco. Il sorpasso avviene sul 12-14 e da quel momento è sempre la squadra romagnola ad avere in mano le redini del set. A nulla serve la girandola di cambi effettuata dall’allenatore avversario, le biancorosse non si fanno distrarre e chiudono 17-25 con un errore in battuta delle avversarie.

Cambia la musica nel terzo set. Il Viserba scende in campo visibilmente disattento e lascia che lo Snoopy prenda il largo fino al 9-5 salvo poi recuperare con un break di 5 punti fino al 9-9. Si lotta su ogni pallone e le romagnole provano a prendere il largo e sono caparbiamente davanti 11-16 al secondo time out tecnico. Ma lo Snoopy non molla. Il Viserba Volley cala la concentrazione e con tre errori consecutivi rimette in corsa le pesaresi. Si va avanti punto a punto, ma con un guizzo vincente è lo Snoopy a prevalere 25-23.

Rinvigorite dalla vittoria del set, nel quarto parziale, le ragazze di casa mettono subito sotto pressione il Viserba, che, complice la stanchezza, fatica a ritrovare il ritmo partita. Sbagliano molto le ragazze di Bibo Solforati (ex di lusso di questo incontro) ed lo Snoopy ne approfitta conducendo per quasi tutto il parziale. L’ingresso di Giusti per Masoni, non riesce a spezzare il ritmo avversario ed è la squadra di casa a chiudere 25-20.

Pochi attimi e si torna in campo per il quinto e decisivo set. Ma l’aria è decisamente cambiata. Il Viserba sale in cattedra e parte alla grande murando e difendendo bene. Si porta prima sullo 0-3 poi 3-10 grazie ad una battuta ritornata efficace ed un contrattacco determinato. Nel finale di set sono i centrali della formazione romagnola a strappare gli applausi della tifoseria che è scesa da Viserba fino al PalaSnoopy. Gli ultimi tre punti portano la firma di Mila Montani che con un attacco e due muri chiude set e partita.

Il rammarico delle romagnole è quello di non colto la possibilità di chiudere 3-0, ma l’aver comunque portato a casa due punti contro una formazione del calibro dello Snoopy può far sorridere il Viserba Volley almeno fino a lunedì quando si tornerà in palestra a testa bassa, per preparare la prossima partita. Appuntamento al PalaRinaldi, sabato 27 ottobre alle ore 17.00 contro il Savino del Bene Scandicci.

Paola Albini
Ufficio Stampa Viserba Volley

(foto Pagliarani)