Indietro
martedì 27 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Triathlon. Facchinetti e Petrini, un quinto posto per due

di    
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 11 ott 2012 12:38 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sabato 6 e Domenica 7 Ottobre. Con i Campionati Italiani di Triathlon Sprint e il titolo sulla Staffetta Mista si è conclusa di fatto la stagione agonistica del Triathlon italiano; unico appuntamento ancora in agenda, i Campionati Mondiali tra 15 giorni che vedranno al via, ad Auckland, anche l’U23 del TDSGRimini Elena Maria Petrini.
Ed è proprio della spoletina in forza da sempre al club riminese il miglior risultato femminile nel Campionato Assoluto su distanza sprint (750 mt nuoto – 20 km ciclismo – 5 km corsa): nelle posizioni di testa fin dalla prime battute, Elena Maria Petrini si è resa protagonista di una brillante frazione podistica, giungendo quinta, a pochi secondi dal podio, nella gara vinta dall’Olimpionica Anna Maria Mazzetti (F.F.O.O.), davanti ad Alice Betto (DDS) e Charlotte Bonin (Fiamme Azzurre). Ottimo nono posto per Giorgia Priarone, dopo il ritiro nell’Etu Cup di Mondello di sabato 29 Settembre; posizioni a ridosso della top ten per le giovanissime Luisa Iogna Prat 17a e Sara Papais 19a. Buoni piazzamenti anche per Martina Ugolini (33a), Elena Viani (75a), Luisa Caggiati (83a), Roberta Albini (101a), Nadia Monaldini (127a).
E’ stata quindi la volta della prova maschile con al via tutti i migliori specialisti italiani, compresi i due olimpionici Alessandro Fabian e Davide Uccellari e ben 26 atleti del TDSGRimini. La frazione di nuoto, seguita da una “T1” lunghissima, non fa selezione ed in testa alla gara si forma un gruppo di trenta unità con anche i portacolori del TDSGRimini Luca Facchinetti, Michelangelo Parmigiani ed il neo-acquisto Eddy Papais. Le sorti della competizione si decidono negli ultimi 5km con Fabian, Uccellari e Daniel Hofer che si involano fin dai primi metri in testa alla gara e la coppia Andrea Secchiero – Luca Facchinetti ad inseguire. Il titolo va al giovanissimo modenese Davide Uccellari (Fiamme Azzurre), davanti ai Carabinieri Alessandro Fabian e Daniel Hofer; quarto il campione uscente Andrea Secchiero che vince la volata sul ravennate del TDSGRimini Facchinetti. Eddy Papais finisce 15°, Michelangelo Parmigiani 21° ed Alberto Della Pasqua 34°.
Domenica 7 Ottobre è stata il palcoscenico delle prove a Staffetta, per la prima volta nella formula prevista della Federazione Internazionale, con al via quattro atleti per team, due uomini e due donne sulla distanza 200 mt nuoto – 6,6 km ciclismo – 1,5 km corsa. Il TDSGRimini, con la staffetta composta da Petrini-Papais-Priarone-Facchinetti puntava decisamente ad un posto sul podio… e non solo! Dopo una prima frazione eccellente di Elena Maria Petrini, che consegna il “testimone” in testa ad Eddy Papais succede l’imprevedibile: un errore in T1 di quest’ultimo comporta la rottura del cambio della bicicletta e l’addio ai sogni di gloria. Fari quindi puntati sulla seconda squadra del TDSGRimini, composta dai 4 giovanissimi Iogna Prat- Parmigiani-Papais-Della Pasqua : settimo posto per loro dopo aver lottato fino all’ultimo per la quinta posizione. Diciassettesimo posto per il team composto da Ugolini-Giorgetti-Moroni-Tarsi.
Ultima prova dell’intenso fine settimana la Coppa Crono TTT, competizione sulla distanza sprint, in cui le squadre potevano schierare da tre a cinque atleti con partenza a 30″ le une dall’altre e divieto di scia durante la frazione ciclistica. Ben quattro le squadre del sodalizio riminese tra gli uomini ed una tra le donne; ed è proprio di queste ultime il miglior piazzamento di giornata con l’ottavo posto finale di Viani-Caggiati-Carniglia. Tredicesimo posto invece per la squadra composta da Torsani-Gazzari-Sansone-Alvano e 29° per quella formata da Alessandri-Borghini-De Blasis. Ben piazzati anche i team composti da Urbinati-Giulianelli-Lupidi e Martino-Cavaliere-Evangelisti, atleta quest’ultimo della nazionale paratriathlon.
Il fine settimana è stato anche occasione per premiare il TDSGRimini quale vincitore, per il quarto anno consecutivo, del Campionato Italiano di Società 2011; per la stagione in corso, anche se per pochi punti, la società riminese dovrà cedere lo scettro alla Minerva Roma, seconda lo scorso anno.

TRIATHLON DUATHLON RIMINI ASD