Indietro
menu
Rimini Rimini Social

Emergenza abitativa e sfratti. La Giunta presenta due delibere

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 30 ott 2012 19:30 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Proprio per questo tipo di emergenze oggi la Giunta di Rimini ha presentato due nuove delibere.
Un avviso pubblico per famiglie con due figli minori a carico, o genitori separati con almeno un figlio minore, per un importo di 248mila euro di cui 77mila dalla Regione. Con questa iniziativa il Comune conta di aiutare oltre 200 nuclei con problemi abitativi. Tra i requisiti, la residenza da almeno tre anni a Rimini e non più di quattro mesi di morosità. La scadenza delle domande è il 7 dicembre, con appuntamento all’ufficio casa del Comune di Rimini in via Rosaspina (tel. 0541/704721).
Sempre per aiutare chi è alle prese con uno sfratto, la Giunta ha aderito al protocollo provinciale tra Tribunale, Prefettura, Provincia, Comune e sindacati, coinvolgendo gli istituti bancari con fondi per 366mila euro. Misure a sostegno di chi, per la crisi, vive un momento di difficoltà.
“Non sono progetti di assistenzialismo, ma di sostegno”, ribadisce l’assessore alla Protezione Sociale Gloria Lisi.
Per quanto riguarda gli altri progetti in corso, entro un mese dovrebbe concludersi l’istruttoria per l’albergo sociale, mentre oggi c’è stato un sopralluogo di assessore e presidente del Tribunale alla struttura del Valloni in via Graf che ospiterà il residence per padri separati.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.