Indietro
lunedì 2 agosto 2021
menu
Icaro Sport

C donne. SG Volley Rimini-Romagna Est Bellaria 2-3

di    
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
dom 28 ott 2012 17:39 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SG Volley Rimini-Romagna Est Bellaria 2-3

parziali: 25/18 15/25 21/25 25/23 11/15

Per la seconda volta SG Volley Rimini viene sconfitta con onore per 3 a 2. Questa volta la sconfitta viene per mano di Romagna Est Bellaria, che ha meritato questa vittoria, in quanto meglio coordinata nei reparti.

Per SG Volley troppa imprecisione in ricezione e conseguentemente poca efficacia in attacco e seppur giocando ad armi pari, ha dovuto subire la migliore impostazione di gioco delle avversarie.

Coach Bianchini mette in campo GAMBUTI in palleggio opposta alla debuttante GUERRA, VENTURI incrociata con LOFFREDO e le due centrali PALAZZETTI e MORELLI. Buccelli infortunata alla caviglia durante il riscaldamento dovrà rimanere in panchina.

PRIMO SET
Subito buoni colpi di Venturi e Morelli e in poco tempo si arriva al 6/3, ma Bellaria recupera e raggiunge la squadra di casa sul 7/7. Questi primi scambi con piccoli vantaggi altalenanti, intervallati da sostanziale equilibrio saranno la costante del match. Per SG Volley la ricezione non perfetta influirà per tutta la gara e influenzerà la prestazione degli attaccanti e la distribuzione del gioco di Gambuti. Le squadre stanno appaiate fino a metà set poi Bellaria decide per il TO sul 19/15 con il jolly di casa Rinaldi che da respiro a Venturi per il giro dietro. A tratti le squadre hanno anche scambi di bel gioco, ma sono veramente poche le azioni lunghe e spettacolari.
In casa SGV Loffredo, sotto tono, non fa punti, ma per fortuna mantiene ordine nelle zone difensive. Intanto il set procede a corrente alternata e nelle fasi finali SGV trova il suo primo set ball con un ace in battuta di Gambuti, poi sarà un banale errore di formazione che decreta la fine del set a favore di SGV sul 25/18;

SECONDO SET
Questa volta parte male SGV e in men che non si dica si ritrova già sul 2/6. Ferma il gioco Bianchini, piuttosto adirato, ma Bellaria allunga ancora e si porta su 2/9. Ancora un TO per Bianchini che striglia a dovere le giocatrici, però solo Palazzetti ha buone giocate dal centro che fanno pensare ad un pronto recupero della squadra e siamo sul 5/11. Bellaria rimane in palla e mantiene i divario di sicurezza di 7 lunghezze. Ora Bianchini gioca la carta dell’esordio della giovanissima Giulianelli (13 anni) al posto della spenta Loffredo. La ragazzina non delude ma la piega presa in questo set non è al momento rimediabile e in un attimo Bellaria va sul 10/21, Troppi gli errori in ricezione e oramai per questo set i giochi sono fatti. Il set si chiude sul 15/25.

TERZO SET
In questo terzo parziale il fil già visto nei set precedenti si ripresenta. Si alternano azioni ben giocate ad errori banali. Sul 3/3 la palleggiatrice di Bellaria deve uscire per infortunio ma SG Volley non ne approfitta ed è costretta a chiamare il primo TO sul 7/9. Troppo scontato il gioco di SGV che favorisce il muro ben impostato di Bellaria e la squadra meglio distribuita in campo prende il largo sul 9/14. Più concentrata Bellaria rispetto alle riminesi che invece commettono errori di scarsa lucidità come il fallo di posizione. Bellaria non corre rischi ed SGV non riesce ad impensierire le ospiti neppure con i precisi attacchi dal centro di Palazzetti. Il gioco di entrambe le squadre, non entusiasmante procede con alterni errori, e il punteggio scivola sul 19/22. Il finale di set è tutto di uesto finale di set è tutto di nnnjlkjlkjPalazzetti che è l’unica che tiene in corsa SGV ma per ironia della sorte sarà proprio una sua toccata a muro che darà il punto finale al Bellaria sul 21/25.

QUARTO SET
SGV parte ben decisa a giocarsela fino in fondo e inizia il set con buon piglio. Morelli mura Rinaldini e poi ottiene qualche punto in battuta. Bellaria non si scompone ed ora le squadre lottano punto a punto. SGV non riesce ad essere efficace in banda con le ricezioni imprecise e solo Palazzetti e Venturi mettono a segno punti preziosi. Ancora parità sul 10/10 e seppur priva di idee SGV ha un break con Morelli e Loffredo che si portano sul 15/12. Bellaria stoppa il gioco e questa mossa rimette in pista le ospiti che si rifanno sotto. Bianchini inserisce Roccioletti per Guerra sul 18/15 e questa sarà una fase tutta di SGV con Palazzetti sugli scudi. Sul 21/19 un lungo scambio all’ultimo sangue e ancora Palazzetti chiude a punto togliendo le castagne dal fuoco. Entra Rondini per Bellaria che fa scaldare un gli animi del pubblico con potenti attacchi, ma la determinazione di SGV è tale da riuscire a rimanere davanti e a chiudere di un soffio il set sul 25/23.

QUINTO SET
Il set decisivo inizia con un doppio errore di Bellaria che fa ben sperare, invece il gioco poco lucido di SGV smorza subito ogni illusione e il set rimane sui binari già visti dei set precedenti. Poca efficacia in attacco e troppi errori in fase di ricezione e ricostruzione. SGV tenterà di rimanere in partita fino al cambio campo ma le velleità presto si infrangono sui precisi muri di Bellaria. Il gioco troppo confusionario non produce nulla di buono e le difficoltà in ricezione causano lentezza e prevedibilità al gioco. Nonostante alcune buone individualità il gioco di squadra non decolla e il tie break è troppo corto per consentire recuperi
Il Bellaria rimane sempre in vantaggio e non si fa sorprendere nemmeno nel finale quando Morelli e Palazzetti cercano di tenere ancora in vita la partita. Purtroppo niente da fare, sarà un errore in battuta della capitana Gambuti a decretare la vittoria di Bellaria per 3 a 2 col punteggio finale di 11/15.

Al termine della gara un po di delusione sulle facce delle ragazze riminesi che non sono riuscite ad esprimere il loro miglior gioco. Il punto preso è comunque un sufficiente motivo per accusare in minor modo la sconfitta e sarà certamente di sprono per affrontare con più decisione la prossima partita di Longiano.

Tabellino: Venturi 16; Morelli 11; Loffredo 6; Palazzetti 24; Gambuti 3; Guerra 9; Roccioletti 1, Giulianelli 0, Rinaldi 0, Novelli ne., Buccelli ne.

(nella foto Morelli in attacco)