19 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Cene e soggiorni in Riviera a carico del ‘capo’ che però non esiste

CronacaRiccione

10 settembre 2012, 15:22

Passano 10 giorni in uno degli hotel più noti di Riccione, poi cercano di andarsene senza pagare. Il titolare dell’albergo ieri sera ha chiamato i carabinieri per fare chiarezza su due clienti che asserivano di essere dipendenti di una società bolognese e che il loro capo, un certo Veronesi, si sarebbe occupato di saldare il conto. Solo che quando i militari hanno provato a chiamare il cellulare del presunto titolare, a squillare è stato il telefono di uno dei due clienti. Assodato che si trattava di una truffa, i carabinieri hanno perquisito le stanze dei due e trovato vari documenti, tra cui un libretto di assegni e bancomat falsificati, e un pc portatile dal quale era stata inviata l’email di prenotazione delle camere a nome del finto Veronesi. I due avevano già truffato un altro hotel riminese e alcuni ristoranti della zona. Sono stati arrestati

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454