Baseball. Play off: la T&A sbanca Bologna in garadue (5-6)

BaseballSan Marino Sport

4 agosto 2012, 10:59

Baseball. Play off: la T&A sbanca Bologna in garadue (5-6)

Questa sera un passo, ma ne manca ancora uno. La T&A fa sua anche garadue del trittico con Bologna,
estromette definitivamente la squadra felsinea dalla corsa alla finale ed è a una vittoria dal giocarsi ancora la serie tricolore – si legge in una nota della società titana -. Serata strana, questa che frutta un 6-5 sudato e da grandi palpitazioni. Serata nella quale arrivano i fuoricampo di Avagnina e Pantaleoni, con San Marino che ha la bella capacità di rimontare una
volta sotto 0-3 e con splendidi nervi saldi quando più contava. Bologna batte più valide (14 a 9), ma per la T&A arriva un successo fondamentale con vincente Granados e salvezza da 3.2 inning per Yulman Ribeiro.

LA PARTITA. La T&A ne lascia due in base al primo assalto (valide di Avagnina e Ramos) e viene subito punita. Su Cooper, Infante trova il singolo interno, ruba la seconda e va in terza sulla rimbalzante di Ermini.
La valida di Liverziani è quella dello 0-1, Sato infila il terzo singolo dell’inning per l’Unipol e la situazione si fa ulteriormente complicata, ma San Marino ne esce con Castellitto lasciato al piatto e Vaglio che batte in diamante. Al 2° Bologna allunga: singolo di Sabbatani, base a D’Amico e doppio a spazzare tutto di Infante che vuol dire 0-3. Non proprio l’inizio che ci si attendeva, difficoltà e montagna subito da risalire, ma la T&A non si spaventa e tra terzo e quarto inning ribalta la questione. Al 3° Bittar si guadagna la base ball e Avagnina spara l’homer del 2-3, poi base a Duran e Mazzuca. Con uomini agli angoli e D’Angelo che entra per Panerati, è il singolo di Chapelli a valere la parità a quota 3. Al 4° ecco il sorpasso, con Pantaleoni e
Avagnina, entrambi in base con quattro ball, a correre a casa sulla battuta di Carlos Duran che si trasforma in un doppio. 5-3, ma figuriamoci se ci si può rilassare. Nella parte bassa della stessa ripresa un’altra segnatura per una partita che non si addormenta davvero mai. Su Granados, entrato al terzo al posto di Cooper, D’Amico colpisce il fuoricampo a sinistra che dimezza lo svantaggio bolognese (5-4).

Massima attenzione, l’Unipol non vuole certo mollare e San Marino deve rimanere concentrata fino alla fine. Al 5° il pari per i felsinei sembra vicinissimo, perché Liverziani apre l’inning con un doppio e Sato lo spinge in terza con un singolo. Nervi saldi: Castellitto strike our, Vaglio batte in diamante per l’eliminazione
in terza di Liverziani e anche De Donno è lasciato al piatto. Al 6° è un solo-homer di Pantaleoni a portare il punteggio sul 6-4, ma al cambio di campo ancora tanti rischi. Eppure Bologna segna un solo punto.
Sabbatani infila il doppio e, dopo l’eliminazione di D’Amico (al volo da Chapelli), la base a Infante significa fine della partita per Granados. Entra Ribeiro, che fa battere male Malengo ma subisce il doppio di Liverziani per una forbice che si restringe ancora (6-5). Sato è passato in base intenzionalmente e i cuscini sono carichi, Castellitto è nel box e la tensione si fa altissima. È uno di quei momenti che possono, in
un senso o nell’altro, cambiare il corso di una stagione. Cosa succede? “K”, terzo out e T&A ancora in vantaggio.

Che brividi, ragazzi. Che round robin. Finito di soffrire? Neanche per idea. All’ottavo un’altra volta il punto bolognese appare scritto. Infante inizia con un singolo, è spinto in seconda dal sacrificio di Malengo e accoglie sulle basi la compagnia di Liverziani dopo il ‘colpito’ di Ribeiro. Ci vogliono occhio e attenzione come non mai. Bologna vuole essere aggressiva, la T&A è concentrata. Su tentativo di doppia rubata lo
stesso Liverziani è out in seconda poi, sulla rimbalzante di Sato, Mazzuca completa la terza eliminazione lanciando in prima per Pantaleoni. Il nono è adrenalina pura. Per la settima volta su nove inning, Bologna mette in base il primo uomo con una valida (qui singolo di Castellitto). Zero out e un solo punto di vantaggio, mica semplice chiuderla. Vaglio è eliminato al volo da Chapelli, poi Albanese è ottimo a lanciare in seconda quando Castellitto tenta la rubata e così, in collaborazione con Bittar, completa il secondo out.
Basi vuote, due eliminazioni, De Donno che batte verso Imperiali: il seconda base raccoglie la pallina e va per il terzo out in prima. Finisce qui, la T&A mantiene vive le speranze di finale scudetto e batte Bologna 6-5. Due possibilità ora per qualificarsi alle Italian Baseball Series: vincere o sperare, in caso di sconfitta, nella vittoria di Rimini con Nettuno in garatre (gara2 è stata vinta dai neroarancioni per 1-0). Si saprà tutto questa sera, restate su queste frequenze.

IL TABELLINO
T&A SAN MARINO–UNIPOL BOLOGNA 6-5

T&A: Bittar ss (0/4), Avagnina es (2/4), Duran ec (1/4), Ramos dh (1/4), Mazzuca 3b (0/3), Chapelli ed (2/4), Imperiali 2b (1/4), Pantaleoni 1b (2/3), Albanese r (0/3).

BOLOGNA: Infante ss (3/4), Ermini (Malengo 0/1) 1b (0/3), Liverziani ed (3/4), Sato es (3/4), Castellitto dh (1/4), Vaglio 2b (1/5), De Donno ec (0/4), Sabbatani r (2/4), D’Amico 3b (1/3).

T&A: 003 201 000 = 6 bv 9 e 0

BOLOGNA: 120 101 000 = 5 bv 14 e 0

PRESTAZIONE LANCIATORI: Cooper (i) rl 2, bvc 6, bb 1, so 2, pgl 3; Granados (W) rl 3.1, bvc 4, bb 2, so 3, pgl 2; Ribeiro (S) rl 3.2, bvc 4, bb 1, so 1, pgl 0; Panerati (i) rl 2.1, bvc 4, bb 3, so 2, pgl 3; D’Angelo (L) rl 6.2, bvc 5, bb 2, so 3, pgl 3.

NOTE: fuoricampo di Avagnina (2p. al 3°), Pantaleoni (1p. al 6°) e D’Amico (1p. al 4°), doppi di Duran, Infante, Sabbatani, Liverziani (2) e Sato.

(Photo Credit: Pier Andrea Morolli/SKCS Sport Images)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454