lunedì 21 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
ven 1 giu 2012 10:37 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ci siamo. La macchina organizzativa sta completando gli ultimi dettagli e da stamattina le prime squadre di pallanuoto si sono accreditate ed hanno iniziato ad allenarsi in vasca. Toccherà a loro aprire i 14esimi campionati del Mondo Master di nuoto, pallanuoto, tuffi e sincro. Più esattamente, alle 9 del 3 giugno sarà una serie di
cinque partite nelle 5 vasche dello Stadio del Nuoto di Riccione a dare il via “reale” alla
manifestazione. L’onore spetterà ai match fra gli americani del Kaos Waterpolo Club e i russi dell’Universant (M50) e poi a Santa Barbara Masters (Usa) – Masters Old Fellows Ampa (Bra) fra gli M35; Real Canoe (Esp) – Imperial Sport (Mda) e Esti Izmir (Tur) – Canottieri Milano Master (Ita) fra gli M 40 e il match femminile fra le California Vintage (Usa) e le Pink Pointers australiane (W 40/45). La pallanuoto terminerà i propri impegni il 9 giugno.
Il 4 giugno inizieranno le gare di tuffi, partendo dal trampolino da uno e da tre metri con gli over 65, per finire con la piattaforma (il 7 giugno) e i sincronizzati (l’8 giugno).
L’8 giugno è prevista anche la cerimonia d’apertura il cui programma dettagliato sarà reso
noto nei prossimi giorni.
Dal 9 giugno scendono in vasca i nuotatori che saranno impegnati fino al 16. Il 12 giugno,
al via il programma di nuoto sincronizzato. La chiusura delle gare toccherà al nuoto in
acque libere, il 16 e 17 giugno. Il 16, cerimonia ufficiale di chiusura dei mondiali.

Come ormai noto, i numeri in campo sono da record: 12.600 iscritti (numero più alto mai registrato), di cui più quasi 9000 nel nuoto; più di 1900 nel nuoto in acque libere: 1118 nella pallanuoto; 866 nel nuoto sincronizzato e 628 nei tuffi.

Flavio Semprini
Ufficio stampa Polisportiva Riccione

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna