martedì 15 ottobre 2019
menu
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 30 giu 2012 20:17 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

A Torrevieja, in Spagna, ha preso il via oggi la XVIII MEDITERRANEAN SWIMMING CUP – Coppa Comen 2012. Per le squadre nazionali Categoria Ragazzi, è un appuntamento di assoluto prestigio. Infatti, sono in gara 21 Paesi dell’area del Mediterraneo per un totale di 210 atleti. Gli azzurrini sono il team più numeroso davanti a Francia, Israele e alla Spagna, squadra di casa.
In nazionale è stato convocato anche Simone Sabbioni della PolCom Riccione, miglior dorsista italiano classe ’96, per i “suoi” 200 dorso e per la staffetta 4×100 mista che si sono nuotate in mattinata, mentre domani è iscritto ai 100 dorso. Non ha tradito le attese. L’allievo di Luca Corsetti (anche lui nello staff azzurro come allenatore): ha vinto i 200 dorso in 2’04”20, precedendo il francese Dylan Lavorel (2’04”54) e l’altro italiano Matteo Ciampi (2’05”64). Il tempo fatto registrare da Sabbioni è il suo migliore. Inferiore al 2’04”89 degli Italiani Assoluti dove finì 13esimo e al 2’04”84 del Trofeo Nicoletti dove fu bronzo.
Nella 4×100 mista, ha dato un contributo decisivo per la vittoria nuotando la prima frazione in un ottimo 56”78, anche in questo caso il suo miglior tempo di sempre sui 100 dorso (passaggio ai 50 metri in 27”49). Italia prima in 3’50”01 davanti a Israele (3’57”37) e Francia (3’59”70).
Domani dovrebbe nuotare i 100 dorso ai quali è iscritto col tempo di 58”05, preceduto dal greco Christou Apostolos (57”60). Ma è chiaro che il 56”78 di oggi lo mette in rampa di lancio per un altro oro.

Flavio Semprini
Ufficio stampa PolCom Riccione

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna