European Cup. T&A San Marino-Draci Brno 9-0

BaseballSan Marino Sport

2 giugno 2012, 20:20

European Cup. T&A San Marino-Draci Brno 9-0

T&A SAN MARINO-DRACI BRNO 9-0
La T&A fa il suo dovere, schianta la resistenza del Draci Brno e aspetta di giocarsi il tutto per tutto nella sfida di sabato sera contro gli olandesi dell’L&D Amsterdam – si legge in una nota della società sammarinese -. Il successo contro il Draci, 9-0, porta la firma di uno straordinario Chris Cooper, una sola valida subita in otto inning, nessuna base ball e la bellezza di 15
strike out. Nel box sono stati i doppi da tre punti di Bittar e Leone a spezzare l’equilibrio e a consegnare la vittoria nelle mani della squadra di Doriano Bindi.

Sono le valide al secondo inning di Mazzuca (doppio) e Albanese (singolo) a mandare San Marino sull’1-0, mentre è tra quarto e quinto inning che i Titani mettono a segno la fuga decisiva. Al quarto Brice concede tre basi ball ma soprattutto subisce il doppio che pulisce i cuscini di Bittar, una legnata che vale istantaneamente tre punti in più a tabellone (1-0). Al 5° il discorso è simile, con due basi ball e un singolo (Chapelli) a occupare i cuscini, mentre questa volta il doppio da tre punti è di Pablo Leone (7-0).

Intanto Chris Cooper è autore di una prova straordinaria, miete uno strike out dietro l’altro e la T&A concede solo due arrivi in base in nove riprese (una valida e un errore). Brno non riesce assolutamente a rendersi pericolosa contro il partente mancino di San Marino e così i Titani vanno vicini a chiudere per manifesta all’8°, quando entrano ottavo e nono punto grazie ai punti battuti a casa di Bittar e Imperiali.
Finisce 9-0.

IL TABELLINO
DRACI BRNO-T&A SAN MARINO 0-9
BRNO: Ondracek es (0/4), Schneider ss (0/4), Derhak r (0/3), Budsky 1b (0/3), Vesely ed (1/3), Chroust (A. Hajtmar) 3b (0/3), J. Hajtmar (Felkl 0/1) 2b (0/2), Bren (Kremlacek 0/1) dh (0/2), Dubovy ec (0/3).

SAN MARINO: Avagnina es (0/2), Imperiali 2b (1/5), Ramos dh (0/4), Mazzuca 3b (1/4), Chapelli ec (1/4), Reginato ed (1/1), Leone 1b (1/3), Albanese r (1/3), Bittar ss (2/4).

BRNO: 000 000 000 = 0 bv 1 e 0

SAN MARINO: 010 330 02X = 9 bv 8 e 1

PRESTAZIONE LANCIATORI: Brice (L) rl 4.2, bvc 4, bb 8, so 4, pgl 7; Jelinek (r) rl 3.1, bvc 4, bb 0, so 1, pgl 2; Cooper (W) rl 8, bvc 1, bb 0, so 15, pgl 0; Cubillan (r) rl 1, bvc 0, bb 0, so 2, pgl 0.

NOTE: doppi di Vesely, Mazzuca, Bittar, Leone e Reginato.

PADERBORN UNTOUCHABLES-UNIPOL FORTITUDO BOLOGNA 5-19 (7°)
La Fortitudo Bologna non ha problemi ad aggiudicarsi la seconda partita del giorno contro i tedeschi del Paderborn. Gli Untouchables sono sommersi da 19 valide (10 extra base) e da un punteggio finale che dice 19-5 al 7° per manifesta a favore della squadra felsinea.

E dire che al primo, dopo il mini vantaggio bolognese (singoli di Infante e Liverziani, 1-0), i tedeschi si erano portati in vantaggio grazie al fuoricampo da due punti del clean-up, Daniel Hinz (1-2). Tempo qualche minuto però e le cose si ribaltano definitivamente. L’Unipol (a fine partita a punto in ogni inning) al 2° va sul
3-2 grazie al doppio da due pbc del terza base Andrea D’Amico e dilaga al terzo grazie all’ennesimo homer di Castellitto (da tre per il 6-2) e a un errore della difesa che fa entrare il 7-2 di Vaglio.

Al 4° è un solo-homer di Ermini a fare entrare l’8-2, mentre il 9-2 lo batte a casa ancora Castellitto (segna Liverziani, in base con un doppio). Il fuoricampo da tre punti di Brockmeyer, sempre al 4° inning, permette al Paderborn di avvicinarsi sul 9-5, ma la gara non è più in discussione. 10-5 (doppi di D’Amico ed Ermini) e 11-5 (fuoricampo di De Donno) entrano alla quinta e sesta ripresa, alla settima invece il piatto di casa è pestato ben otto volte (cinque valide, tre basi ball e un colpito). Finisce per manifesta, Bologna a un passo dal primo posto nel girone.

IL TABELLINO
UNIPOL FORTITUDO BOLOGNA-PADERBORN UNOTUCHABLES 19-5 (7°)

BOLOGNA: Infante (L. D’Amico) ss (2/5), Ermini 1b (3/5), Liverziani ed (3/5), Sato dh (2/5), Castellitto es (2/4), Vaglio 2b (0/4), De Donno ec (1/3), Sabbatani (Varin) r (2/4), A. D’Amico 3b (4/4).

PADERBORN: Medina 3b (0/4), Martin es (1/4), Speer ss (2/4), Hinz 1b (1/3), Schonlau dh (0/2), Botha r (1/3), Brockmeyer 2b (1/3), Neuhauser (Schulz 1/1) ed (0/2), Buder ec (0/3).

BOLOGNA: 124 211 8 = 19 bv 19 e 1

PADERBORN: 200 300 0 = 5 bv 7 e 1

PRESTAZIONE LANCIATORI: Betto (W) rl 6, bvc 6, bb 1, so 7, pgl 5; Barbaresi (r) rl 1, bvc 1, bb 0, so 2, pgl 0; Franke (L) rl 6, bvc 15, bb 5, so 4, pgl 13; Schulze (r) rl 0.2, bvc 3, bb 3, so 1, pgl 6; Gerdtommarkotten (f) rl 0.1, bvc 1, bb 0, so 0, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Castellitto (3p. al 3°), Ermini (1p. al 4°), De Donno (1p. al 6°), Speer (2p. al 1°) e Brockmeyer (3p. al 4°), doppi di A. D’Amico (2), Sato (2), Liverziani, Ermini (2).

DRACI BRNO-UNIPOL FORTITUDO BOLOGNA 7-6
Nella prima partita del sabato, il Draci Brno ha la meglio sull’Unipol Bologna (7-6) dopo un avvio di gara che avrebbe fatto pensare a tutt’altra prosecuzione. Ceki subito sotto 0-4 al 2°, poi il recupero sul 5-4 al 6°, il ritorno bolognese (5-6) e i due punti della definitiva vittoria tra 8° e 9° inning. Sul monte il vincente per Brno è Radim Chroust, perdente per la Fortitudo Romero.

Il 4-0 per Bologna al 2° inning matura grazie a singolo di Malengo, doppio di Varin (1-0), triplo di D’Amico (2-0) e singolo da due punti battuti a casa di Liverziani (4-0, entra anche Infante in base con quattro ball).
L’Unipol però nelle riprese successive non scappa via e Brno approfitta al 6° del calo di Cody Cillo per farsi minacciosa. Arrivano i singoli di Ondracek, Brice e Derhak (4-1), la base ball a Vesely e quella a Polansky che fa entrare automaticamente il 4-2 del Draci. Entra D’Angelo, che subisce rimbalzante in diamante di Dubovy
(4-3) e soprattutto valida del sorpasso di Felkl, un singolo che vale il 4-5.

Adesso è gara di grande equilibrio, con l’Unipol che tra sesto e settimo trova i punti del nuovo sorpasso.
Al 6° Vaglio è colpito, arriva in seconda su balk e va a segnare sulla battuta di Varin che provoca l’errore dell’interbase Schneider (5-5). Al 7° ecco le valide, i singoli di Ermini, Liverziani e Sato per il 6-5. Non è però finita perché anche Romero, salito all’8° per D’Angelo, subisce le mazze ceke. Sono doppio di Polansky, singolo di Dubovy e rimbalzante in diamante di Piemec Chroust a firmare l’ennesimo pari (8° inning). Al 9°
invece bastano singolo di Schneide e doppio di Derhak per andare avanti 7-6. Bologna nella parte bassa dell’ultima ripresa mette due uomini in base con due eliminati ma sulla battuta di Sato arriva il terzo out. Vince Brno.

IL TABELLINO
DRACI BRNO–UNIPOL BOLOGNA 7-6

BRNO: Ondracek es (1/4), Schneider ss (1/4), Brice 1b (2/3), Derhak r (2/5), Vesely dh (0/4), Polansky 3b (1/3), Dubovy ed (1/4), Felkl (P. Chroust 0/1, Hajtmar) 2b (1/3), Hrusovsky ec (0/4).

BOLOGNA: Infante ss (0/4), Ermini es (1/4), Liverziani ed (4/4), Sato ec (1/4), Castellitto dh (0/4), Vaglio 2b (0/2), Malengo 1b (1/4), Varin r (1/4), D’Amico 3b (2/4).

BRNO: 000 000 005 011 = 7 bv 9 e 1

BOLOGNA: 040 001 100 = 6 bv 10 e 0

PRESTAZIONE LANCIATORI: Tomek (i) rl 3, bvc 4, bb 3, so 3, pgl 4; Sobotka (r) rl 4, bvc 5, bb 0, so 0, pgl 1; R. Chroust (W) rl 2, bvc 1, bb 1, so 1, pgl 0; Cillo (i) rl 5.1, bvc 4, bb 4, so 5, pgl 5; D’Angelo (r) rl 1.2, bvc 1, bb 1, so 1, pgl 0; Romero (L) rl 2, bvc 4, bb 1, so 0, pgl 2.

NOTE: doppi di Derhak, Plansky e Varin.

PADERBORN UNTOUCHABLES–HOBOKEN PIONEERS 3-1
Molto equilibrata la partita del sabato pomeriggio, con Paderborn a imporsi 3-1 ma Hoboken vicinissima al vantaggio sull’1-1 proprio nelle battute finali. Lo spunto conclusivo però è dei tedeschi, che così cullano ancora chance qualificazione. Pitcher vincente Heilmann, perdente Van Den Branden.

Hoboken ha subito una grossa occasione per passare in vantaggio al primo inning quando il singolo di Valerio, la base ball concessa a Herssens e il colpito (De Quint) riempiono i cuscini. Con una sola eliminazione, sulla rimbalzante di Vanthillo la difesa è brava nell’out a casa, mentre l’F9 di Janssens consente ai tedeschi di chiudere la ripresa senza danni. Al secondo gli Untouchables passano grazie al singolo di Botha e a due errori: quello che consente allo stesso catcher di giungere in seconda e quello che, sulla battuta di Brockmeyer, lo fa andare a punto per l’1-0.

Al 3° è Paderborn a sprecare a basi piene (singolo Speer, Martin colpito e quattro ball a Hinz), con Schonlau a finire strike out. Rimpallo di occasioni incredibile in questa seconda gara della quarta giornata. Al 5° è Hoboken a mangiarsi le mani, con De Quint che batte in doppio gioco con un out e basi piene. Al 6° però ecco il pareggio: Vanthillo è colpito, avanza in seconda su errore, in terza su bunt di sacrificio di Janssens e corre a casa su lancio pazzo (1-1). A questo punto la gara corre su un filo sottilissimo, basta poco per farla andare da una parte o dall’altra. I Pioneers sprecano un’occasione enorme all’ottavo quando, ancora con le basi piene e un out, Tauil finisce K con Vanthillo già quasi a casa e quindi facilmente colto rubando. Qualche istante dopo ecco il ribaltamento: Hinz indovina un triplo, Schonlau gira al primo lancio una lunga volata (2-1) e Botha piazza il fuoricampo a sinistra che chiude i giochi sul 3-1. Al 9° Hoboken non arriva neanche in base, vince Paderborn.

IL TABELLINO
HOBOKEN PIONEERS–PADERBORN UNTOUCHABLES 1-3

HOBOKEN: Giorgiadis ss (1/5), Valerio 2b (3/4), Herssens ec (1/3), De Quint 3b (1/3), Vanthillo ed (1/3), Janssens r (1/3), Tauil 1b (0/3), D’Oliveira dh (0/3), Van Nuffel es (0/4).

PADERBORN: Medina 3b (1/4), Martin ed (0/1), Speer ss (0/2), Hinz 1b (1/3), Schonlau dh (0/3), Botha r (2/3), Brockmeyer 2b (2/4), Schulz es (2/3), Buder ec (1/3).

HOBOKEN: 000 001 000 = 0 bv 8 e 5

PADERBORN: 010 000 02X = 3 bv 7 e 3

PRESTAZIONE LANCIATORI: Van Den Branden (L) rl 8, bvc 7, bb 2, so 6, pgl 2; Fields (i) rl 7.1, bvc 9, bb 2, so 8, pgl 0; Heilmann (W) rl 1.2, bvc 0, bb 0, so 2, pgl 0.

NOTE: fuoricampo di Botha (1p. all’8°), triplo di Hinz, doppi di Herssens e De Quint.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454