Indietro
venerdì 30 ottobre 2020
menu
Icaro Sport

Baseball. La T&A San Marino firma Jairo Ramos Gizzi

In foto: Il venezuelano ex Grosseto e Fortitudo ha vestito anche la casacca azzurra.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 24 nov 2010 13:02 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

1.75 per 81 kg, nato il 21 luglio del 1971 a La Guaira, Venezuela. Grande protagonista della
massima serie italiana negli ultimi dieci anni: è Jairo Ramos Gizzi il nuovo acquisto della T&A, che
si rinforza con un colpo da novanta che segue in ordine temporale l’acquisizione di Laidel Chapelli
per la stagione 2011 – si legge in una nota della società titana -.

La carriera professionale è cominciata con la franchigia dei Medicine Hat (affiliazione Blue Jays) nel 1991, ma è in Italia che Jairo trova collocazione pressoché definitiva. Si comincia a Grosseto nel 1999 (351 di media con 23 rbi), poi anno dopo anno, sempre presso la franchigia maremmana, si passa dai 312 di media nel 2000 ai 337 con 15 fuoricampo (leader di categoria) nel 2001. Medie sempre su ottimi livelli anche nel 2002 e 2003 (363 e 302), poi nel 2004 altro picco (364 e scudetto dopo le tante semifinali). A seguire 333 (2005), 288 (2006), 284 (2007), 342 (2008), 283 (2009).
Quasi 600 partite con 331 di media battuta, 500 di percentuale bombardieri e 397 di arrivi in base.
Dodici anni con la stessa casacca e infine l’avventura 2010 alla Fortitudo Bologna nella quale ha fatto registrare 325 di media battuta (7° nella Ibl), 430 di media bombardieri (10°), 438 di arrivi in base (4°), 32 rbi (3°), 31 basi ball ricevute (3°).

Ramos è stato elemento di spicco anche quando ha vestito la casacca azzurra dell’Italia. 381
di media battuta e miglior prima base agli Europei del 2001, poi Europei del 2003, Olimpiadi
del 2004, Europei del 2005 (secondo per valide e inserimento nella formazione ideale della
competizione), World Baseball Classic nel 2006 (un turno come pinch hitter contro Jorge Sosa).
Infine l’ultimo Campionato Europeo, vinto dall’Italia dopo 13 anni.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport