domenica 25 agosto 2019
menu
In foto: È partita la nuova campagna di sensibilizzazione sull'affido familiare. Sono 168 i minori in affido in Provincia, altrettanti quelli che potrebbero trovare accoglienza momentanea in una famiglia.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 22 mar 2010 16:09 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Una cultura quella dell’affido in crescita ma ancora poco conosciuta e la campagna di quest’anno con incontri, spettacoli e film si pone l’obiettivo di raggiungere il maggior numero di persone. Prossimo appuntamento domenica alle 21 al teatro Il Lavatoio di Santarcangelo con lo spettacolo “Un, due tre…stella”.

L’affido è un istituto giuridico nato circa 25 anni fa ma ancora poco conosciuto. Non si tratta di adozione ma di un enorme gesto di amore non solo verso il minore ma anche verso la sua famiglia momentaneamente in difficoltà. Sono 168 i minori in affido familiare in provincia, 98 su Rimini e 70 su Riccione, il 28% in più rispetto al 2009, 298 invece i bambini accolti nelle strutture. Quasi 260mila euro il costo per il distretto di Rimini e 78mila per quello di Riccione.

Possono avere bisogno di una famiglia affidataria neonati, bambini o adolescenti, italiani o stranieri che in questo modo hanno la possibilità di vivere in un ambiente con adulti di riferimento che, per un periodo limitato, possono accompagnarli garantendogli cura, affetto ed educazione.

La campagna è promossa dalla provincia di Rimini, dai comuni e dall’Ausl, in collaborazione con le associazioni Papa Giovanni e Famiglie per l’accoglienza.

www.provincia.rimini.it/progetti/sociale/index.htm

Altre notizie
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
di Stefano Rossini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna