martedì 15 gennaio 2019
In foto: Da 3 euro e 50 ai 6 euro al kg in pochi mesi. Certo, dipende dal punto vendita e dalla marca del prodotto, ma il latte per bambini resta uno dei beni più colpiti dall'inflazione. E' quanto evidenziato dal mensile TRE - Tutto Rimini Economia, supplemento del settimanale il Ponte, in edicola da sabato 6 ottobre,
di    
lettura: 1 minuto
ven 5 ott 2007 19:13 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

che mette a confronto i prezzi della “borsa baby” applicati negli ipermercati e nelle farmacie della provincia.
Rispetto all’ultima indagine di sette mesi fa, all’Ipercoop I Malatesta, ad esempio, il prezzo massimo del latte in polvere “di fase 2” è salito da 16,15 euro al Kg a 22,94 euro. Rimane tendenzialmente invariata la situazione nelle farmacie, con differenze di prezzo, per omogeneizzati e latte, fino a 10 euro al Kg. Più cari (sino a 2 euro in più per Kg di prodotto) i prodotti “bio”, specie per gli omogeneizzati.
Infine una curiosità evidenziata costantemente da TRE nelle sue indagini sulla “borsa baby”: con le confezioni di pannolini diventa particolarmente ostico, per le mamme, capire come poter risparmiare. Negli interminabili corridoi di pacchi multicolor si trovano tutte le soluzioni: da 26 + 26, 56, 24, 48, con in regalo da 1 a 4 pannoliniŠ Risultato: uno stesso pannolino può costare singolarmente 39 o 44 centesimi a seconda che lo si acquisti in confezioni da 40 o 20 pezzi. Ma anche qui non è detto che i pacchi scorta siano i più convenienti.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna