giovedì 17 gennaio 2019
In foto: I Titani perdono nel finale una gara che avevano condotto per i 30 minuti finali, senza peraltro riuscire mai a chiuderla.
di    
lettura: 1 minuto
mar 15 mag 2007 10:59 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La cronaca: Fabriano parte forte, con Monticelli e Pellacchia in gran spolvero; il massimo vantaggio arriva dopo 7’ (18-11).
Dopo i primi 7’ in panchina, rientra sul parquet capitan Rossini, e con 13 punti in altrettanti minuti propizia il sorpasso titano, che si spinge fino al 38-33 della seconda sirena.
Il terzo quarto regala ai titani il massimo vantaggio sul +12 (49-37); quando mancano pochi secondi, il vantaggio dei padroni di casa è ancora di 12 punti (62-50).
L’ultimo parziale vede gli ospiti recuperare punto dopo punto e presentarsi allo sprint finale sotto di una sola lunghezza (73-72 San Marino al 39’).
Una dolorosissima persa a metà campo lascia a Conti la schiacciata solitaria che vale il 74-73 ospite a 40” dalla sirena; il possesso titano non viene convertito ed a 13” parte la sequenza di falli sistematici che non coglie impreparati Monticelli e Venturi.
Stefano Rossini (23 punti in 29’ con 10/16 dal campo), al rientro dall’infortunio, è il migliore dei suoi, insieme a Zampa e Domeniconi; tutti gli altri dovranno dare molto più mercoledì sera a Fabriano per forzare questa drammatica serie allo spareggio.

IL TABELLINO
A.P. Titano–Libertas Fabriano 73-77 (20-25; 38-33; 62-53)

A.P. Titano San Marino: Zampa 8, Casadei n.e., Rossini 23, D’Andrea 2, Saccani 8, Domeniconi 6, Manucci 8, Dall’Olmo n.e., Pierantoni 10, Guazzeroni 8. All.: Leka.

Libertas Fabriano: Vico, Pellacchia 16, Pedrotti 8, Metz 3, Monticelli 18, Venturi 9, Conti 16, Paci 7, Latinovic, Cecchetelli n.e.. All.: Di Giovanni.

Altre notizie
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna