Indietro
lunedì 21 giugno 2021
menu
Icaro Sport

Calcio. Biancorossi belli, Novara concreto: finisce 3-1. Anche Bellaria K.O.

In foto: Per un momento non guardiamo il risultato finale: il Rimini visto nel primo tempo a Novara gioca bene, presidia le fasce, mette più volte alle corde l’avversario, e delizia la platea del “Piola” con giocate d’alta scuola. Ora guardiamo il risultato finale: 3-1 per i padroni di casa.
www.riminicalcio.com
www.tuttalac.it
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 29 set 2003 11:08 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un punteggio menzognero, certo, ma che evidenzia il maggior difetto di questo Rimini: la mancanza di cinismo sotto porta. E sì, perché se i biancorossi avessero sfruttato almeno un terzo delle tante occasioni create sarebbe stato un trionfo, non una batosta. La cronaca della partita: al 23’ i piemontesi passano. Sugli sviluppi di un calcio di punizione contestato dai romagnoli Bizzarri smanaccia, Palombo è ben appostato e di testa fa 1-0, nonostante il disperato tentativo in spaccata di Ballanti.
Il raddoppio matura al 25’ della ripresa: Polenghi calcia dal limite dell’area, il suo tiro si trasforma in un assist per Pinamonte che non perdona. 2-0.
Al 41’ la punizione per i ragazzi di Acori si fa troppo pesante: è Polenghi a segnare il terzo gol, capitalizzando di testa un traversone di Palombo.
Addolcisce la pillola Di Giulio, che al 49’ raccoglie un rinvio corto della difesa e con un tiro sotto la traversa sigla la rete della bandiera. Finisce 3-1, un punteggio che non rispecchia quanto visto in campo secondo il centrocampista del Rimini, Daniele Bordacconi.

Campionato serie C2

E’ una domenica storta anche per il Bellaria-Igea Marina, che perde la sua prima partita in C2 nello scontro del “Nanni” tra le due neopromosse terribili di questo avvio di torneo. Vince il Cuoiopelli Cappiano, che ha saputo sfruttare meglio le palle gol avute a disposizione. Gli ospiti passano all’8’ grazie a Granito. Al 46’ il biancazzurro Castorina si fa parare un calcio di rigore da Polzella. Al 25’ della seconda frazione Guidi trasforma invece dagli 11 metri il penalty concesso ai toscani. Finisce 2-0.
Vince invece il San Marino, corsaro a Carrara. I ragazzi di Massimo Morgia s’impongono 2-0 grazie alle reti di Procopio al quarto d’ora della ripresa e di Pagano al 40’ e prendono la vetta della classifica.

Campionato Nazionale Dilettanti
Tra le tre formazioni della nostra provincia impegnate nel Campionato Nazionale Dilettanti l’unica a prendere punti, uno, è il Santarcangelo, che torna da Urbino con un pareggio di rimonta: al gol del marchigiano Sabbatini al 45’ del primo tempo risponde quello di Raggini al 20’ della ripresa.

Perdono invece Riccione e Cattolica. I biancazzurri di Angeloni devono lasciare il passo alla Cagliese, trascinata dalla tripletta di Marcucci, in gol all’11’ del secondo tempo, al 29’ e al 39’. Al 32’ della ripresa trova la rete anche Morelli per il 4-0 finale, non scevro di polemiche per il discutibile arbitraggio del signor Pitocco di Pescara.
I cattolichini nell’anticipo televisivo di sabato hanno lasciato l’intera posta al Rovigo nel giorno dell’inaugurazione dello stadio “Calbi” dopo i lavori di restyling. La successione delle reti: Sadocco al 28’ e Ballarin al 3’ della seconda frazione per gli ospiti; Magi al 37’ della ripresa per i giallorossi.
Finisce 2-1.

Di tutte queste partite parleremo ampiamente questa sera dalle 21 alle 23 su Icaro Tv in “Calcio.basket”. Ospiti in studio il centrocampista del Rimini Daniele Bordacconi, il portavoce della società biancorossa Giovanni Boldrini, il capitano del Bellaria Giovanni Ceccarelli, il giocatore del Santarcangelo Riccardo Riciputi, il direttore sportivo del Riccione Paolo Croatti e quello del Cattolica, Pietro Danzi. Gli appassionati potranno intervenire in diretta chiamando il numero verde 800 666 999 oppure inviarci una e-mail all’indirizzo calcio.basket@icaro.tv.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
VIDEO
di Icaro Sport