Indietro
lunedì 21 giugno 2021
menu
Icaro Sport

Basket. Parte la campagna abbonamenti dei Crabs. Primo ko in Turchia

In foto: “Fatevi prendere dalla nostra passione!” E’ lo slogan per la campagna abbonamenti per la stagione 2003/’04 dei Crabs. La prima giornata del campionato di Legadue è in programma il 28 settembre.
di    
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 3 set 2003 15:29 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I prezzi sono rimasti gli stessi dell’anno scorso (chi si abbona potrà vedere due partite gratis) e vanno dai 140 euro delle curve ai 600 del parterre, ai 1.500 degli Amici dei Crabs, tessera che dà diritto a due biglietti gratuiti, ingresso privato, posto auto e servizio ristorazione. I bambini sotto gli 11 anni potranno entrare anche quest’anno gratis. Un loro accompagnatore pagherà solo 5 euro a partita.
La tessera per i ragazzi tra gli 11 ed i 16 anni costa 110 euro. La novità è che gli Universitari, così come i tesserati Uisp, Fip, Libertas e Asi, potranno abbonarsi spendendo 85 euro. Gli abbonamenti si possono sottoscrivere presso tutte le filiali della Banca di Rimini. Per informazioni, telefono 0541/786130.
Dietro la panchina dei Crabs nasceranno dei box per le aziende. A proposito di aziende, manca ancora lo sponsor principale.
La presentazione ufficiale della squadra è prevista per martedì 16 settembre al Turquoise. Intanto ieri a Bologna il pivot biancorosso Ramon Gonzales si è operato alla caviglia sinistra. L’intervento è riuscito e l’argentino, che questa mattina è già tornato a Rimini, potrà scendere in campo già alla prima di campionato.

Intanto i Crabs hanno perso con uno scarto di soli 4 punti (65 a 61 il finale) l’amichevole in Turchia con il Fenerbahce di Erkan, top scorer dell’incontro con 24 punti. Il miglior marcatore biancorosso è stato Gabini, che ha scritto 18.
Otto punti invece per la guardia americana in prova, Harrison. In evidenza tra i ragazzi di Didin il play Labaque.

Parziali: 1° quarto 19/14 intervallo 35/31, 3° quarto 53/41.

Dopo un primo quarto in equilibrio sostanziale, i turchi piazzano in apertura di secondo periodo un parziale di 6/0 tutto firmato dalle conclusioni di Erkan (top scorer del match).
Rimini si riorganizza e grazie ad una difesa cresciuta di intensità e a un Labaque lucido in regia, ai canestri in avvicinamento di un ottimo Gabini, e a un ottimo sprazzo del franco-caraibico Sylvere Bryan, piazza un controbreak di 12 a 0 che spinge i biancorossi per la prima volta in vantaggio (26 a 25).
Poi i lunghi di casa hanno il sopravvento e Umut Tinay costruisce il parziale manda tutti al riposo sul +4 Fenerbahce (35 a 31). Per i turchi già 13 punti di Erkan e 11 di Umut Tinay. Per i biancorossi 4 di Harrison, 5 di Tvrdic e Bryan, 9 per Garbini.
La ripresa delle ostilità vede un Fenerbahce determinatissimo che prende possesso del match con un crescendo impetuoso. E Baris in finale di periodo firma il +12 (53 a 41).
Nell’ultimo quarto, dopo il +15 segnato da Newton (62 a 47 a 5’ 50” dalla sirena finale) Labaque prende per mano la squadra e con l’aiuto di Gabini riapre il match. (10 a 0 in parziale, 62 a 57 il risultato). Ma Rimini, senza Gonzales e Guarasci e con un Harrison appena inserito nel gruppo, finisce la benzina. Erkan sigilla il match con il canestro della staffa nelle battute finali (65 a 61).

L’altro match tra Turk Telekom Ankara e Galatasaray termina 87 a 83.

Questa sera Galatasaray -Rimini e Fenerbahce-Türk Telekomspor Ankara.

Fenerbahçe: Erkan 24, Newton 9, Emre 3, Umut Tınay 15, Zeki, Ahmet, Barış 12, İsmail, Onur, Umut Yenice, Altan 2.

Rimini: Harrison 8, Labaque 6, Van Elwsyk 1, Tvrdic 11, Bryan 11, Rossi, Barycz 2, Gabini 18, Vitale 4, Tassinari.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
VIDEO
di Icaro Sport