lunedì 9 dicembre 2019
menu
Riccione

Gli assessori Cavalli e Savoretti contro l'apertura del casinò

In foto: Gli assessori comunali di Riccione Francesco Cavalli (nella foto) e Corrado Savoretti dicono no al Casino nella Perla Verde, in nome del rispetto della persona e distinguendo tra bene comune e benessere economico.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 29 gen 2002 17:28 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Spesso – scrivono gli assessori in una nota – la dimensione economica diventa fine e non mezzo del bene comune e troppo spesso, in una città come Riccione, vocata all’ospitalità, si perde il senso originario dell’accoglienza a scapito del profitto. Dire di no oggi al casinò – continuano – significa dire no alla cultura del soldo, alla ricerca della ricchezza attraverso facili scorciatoie, che spesso diventano la rovina di persone e famiglie”. L’invito conclusivo dei due assessori riccionesi è che il problema venga affrontato non solo a livello cittadino, ma anche provinciale e regionale. Sentiamo l’assessore Cavalli al nostro microfono.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna