La vacanza? Si colora di verde

Altra località Sport

4 agosto 2001, 11:52

in foto: Per chi scappa dalla città, un rifugio salutare È CAMBIATO il modo di fare vacanza, particolarmente per chi "scappa" dalla città. Il turista che fugge lo stress da lavoro e da traffico, cerca una vacanza che rigeneri corpo e anima. Non sono solo le mete esotiche e lontane che nutrono lo spirito e ossigenano la mente, ma il contatto con la terra, per ritrovare quella pace che in città non c’è e riprendere il ritmo naturale del corpo.

Oggi la vacanza intelligente si chiama “agriturismo”, che significa vivere con gli agricoltori, nella loro casa, consumare i loro prodotti, conoscere le loro tradizioni, imparare ad apprezzare e rispettare l’ambiente naturale in cui vivono.

Nel comune di Sogliano ci sono cinque aziende di agriturismo, alcune in attività da diversi anni, altre neonate o in procinto di iniziare l’attività. Come l’agriturismo
“La rocca”: si trova a Pietra Uso e sorge a ridosso del monte ed ai margini del fiume. Qui il monte lascia il posto alla pianura e l’Uso trasforma il suo percorso da tortuoso e torrenziale a più dolce e disteso lungo la vallata.
È in questo scenario di metamorfosi naturale che Patrizia ed Enzo stanno realizzando la trasformazione della loro azienda agricola. Patrizia, tenace promotrice del territorio in cui vive, sostiene:
“Questa vallata è molto bella, è un peccato lasciarla all’abbandono perché ci sono percorsi, tradizioni ed antichità da salvaguardare. Noi abbiamo due figlie adolescenti, ci siamo buttati in questa iniziativa soprattutto pensando a loro. In futuro, se vorranno, potranno avere un’occupazione senza essere costrette ad andarsene”.


L’azienda agricola produce principalmente carne ed attualmente conta 56 bovini tenuti al pascolo.
“La rocca” è la vecchia casa di famiglia, completamente ristrutturata con sasso a vista, lo stile architettonico che si sposa perfettamente col paesaggio circostante. I proprietari stanno raccogliendo con passione cimeli ed oggetti artigianali che documentano passato e presente di artigianato ed usanze contadine.

Risalendo verso monte, in località Vernano, le sorelle Rosella, Giuliana e Cristina, con l’aiuto dei genitori, stanno ristrutturando la vecchia casa. Tanto lavoro, anche di muratura, lo svolgono da sole. L’affiatamento e la compattezza della famiglia sono la forza che le spinge.
La posizione panoramica del luogo permette di distinguere i più importanti rilievi della zona: il Monte Aquilone, Carpegna, San Marino e, più in là, fra i numerosi cocuzzoli che increspano l’orizzonte, si scorge il mare.

È previsto che l’agriturismo inizi l’attività nella prossima primavera. Sarà l’attività turistica che permetterà a queste famiglie di agricoltori di trasmettere al proprio ospite il loro patrimonio di tradizione contadina, allargandone e promuovendone l’antica sapienza.

Marisa Arrigoni

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454