Indietro
menu
Indiscrezioni sul CorSera

18 anni fa la morte di Pantani. Lungo interrogatorio a taxista

In foto: Marco Pantani
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 13 feb 2022 17:51 ~ ultimo agg. 14 feb 12:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue la terza indagine sulla morte di Marco Pantani, di cui domani ricorrono i 18 anni dalla scomparsa. Nei giorni scorsi, riporta Il Corriere della Sera, è stato ascoltato per alcune ore dai carabinieri di Rimini il tassista di Cesenatico, che afferma di aver accompagnato, nel giorno del decesso, due donne al residence ‘Le Rose’ di Rimini. L’uomo avrebbe confermato l’episodio ma le generalità delle due donne sono ancora da confermare.

Il tassista è ritenuto un super testimone. Lui stesso, nel 2017 al programma Le Iene di Italia Uno, aveva raccontato di aver accompagnato da Pantani due escort. Si tratterebbe di due giovani che – stando a quanto testimoniato – sarebbero entrate e uscite nel giro di pochi minuti con una maglione e un marsupio poche ore prima del decesso.  Non emergono, però, altri dettagli dalla lunga audizione.
A spingere per la riapertura di una terza indagine, dopo che le due precedenti erano state archiviate come morte causata da un mix di droga e farmaci, è mamma Tonina, che ai carabinieri ha raccontato che il figlio, quel 14 febbraio, non era in stanza da solo ma con due escort. Tonina, assistita dall’avvocato Alessi, avrebbe chiesto agli inquirenti di ascoltare il tassista.

Domani Cesenatico ricorderà il campione con una commemorazione in chiesa, organizzata dalla famiglia.