Indietro
sabato 23 ottobre 2021
menu
Coppa Italia Serie D

Rimini-Progresso 6-7 ai rigori (1-1). Passano il turno i bolognesi

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mer 22 set 2021 11:53 ~ ultimo agg. 23 set 16:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email


RIMINI-PROGRESSO 6-7 dcr (1-1)

Il Rimini esce dalla Coppa Italia di Serie D. I biancorossi vengono sconfitti ai calci di rigore dal Progresso al termine di una partita equilibrata che i ragazzi di Gaburro avrebbero anche potuto portare a casa nei 90 minuti di gioco alla luce delle occasioni avute. Rimane il dispiacere per l’uscita di scena al primo turno, ma (guardando il bicchiere mezzo pieno) in una stagione che prevede già ben sette turni infrasettimanali non avere altre partite durante la settimana può costituire un problema in meno per una squadra chiamata a recitare un ruolo da protagonista in campionato. Il tecnico dei romagnoli rivoluziona l’undici di partenza (nuovo di zecca rispetto a domenica scorsa) e la sensazione è che, almeno in questo momento, il Rimini non possa fare a meno di alcuni elementi, particolarmente in condizione come Gabbianelli, che entra e segna (sfiorando il 2-1 su punizione anche subito prima del triplice fischio), e Ferrara. La gara, decisamente più scorbutica di quella con il Prato, può, come ha sottolineato lo stesso Gaburro nel post partita, rinfrescare la memoria dei giocatori biancorossi su cosa fare in situazioni di gioco diverse rispetto a quelle, piuttosto agevoli, incontrate con i toscani. Insomma, un bel “ripasso” in vista della trasferta di domenica sul campo della Bagnolese.

IL TABELLINO
RIMINI: 22 Piretro, 3 Haveri, 8 Pari (40′ st 4 Tanasa), 11 Piscitella (22′ st 17 Ferrara), 16 Isaia (12′ st 10 Gabbianelli), 24 Pecci, 26 Greselin, 28 Cuccato, 29 Berghi (34′ st 18 Lo Duca), 31 Pietrangeli, 32 Germinale (22′ st 9 Mencagli). A disp.: 1 Marietta, 5 Carboni, 6 Panelli, 13 Semprini. All. Gaburro.

PROGRESSO: 1 Tartaruga, 2 Mele (26′ st 14 Rossi), 3 Baccolini (16′ st 15 Cantelli), 4 Ferraresi (19′ st 16 Bagatti), 5 Fiore, 6 Gulinatti, 7 Salvatori (7′ pt 18 Badiali), 8 Maltoni (17′ st 17 Bonvicini), 9 Matta, 10 Marchetti, 11 Esposito. A disp.: 12 Celeste, 13 Rea, 19 Esposito, 20 D’Amuri. All. Moscariello.

ARBITRO: Matteo Mozzo di Padova.
ASSISTENTI: Simone Conforti di Salerno e Mattia Salviato di Castelfranco Veneto.

RETI: 40′ pt Ferraresi, 25′ st Gabbianelli.

AMMONITI: Bagatti, Fiore.

NOTE. Corner: 12-8.

CRONACA E COMMENTO
Il Rimini, vinta 3-0 la prima di campionato con il Prato, per il primo turno della Coppa Italia di Serie D ospita al “Romeo Neri” il Progresso, che nel turno preliminare ha eliminato il Cattolica. I felsinei hanno iniziato il campionato con un pareggio sul campo della Correggese (1-1).

Gaburro rivoluziona l’undici di partenza. In attacco Piscitella, Germinale e Pecci.

Rimini in maglia acquamarina, in tradizionale maglia rossoblu gli ospiti.

La partita. Si gioca. Al 6′ la punizione di Marchetti si ferma sulla barriera.
All’8′ il primo corner della partita, è in favore del Rimini. Pari imbecca Pietrangeli, che devia oltre la traversa.
Al 10′ il secondo angolo per i locali, nulla di fatto.
Al 16′ Tartaruga rischia di combinarla grossa sulla punizione dalla trequarti di Greselin.
Sugli sviluppi del conseguente corner, battuto dallo stesso Graselin, Pietrangeli è ancora il più lesto, ma spedisce ancora fuori.
Al 19′ Esposito entra in area e calcia di sinistro, pallone non lontano dal bersaglio.
Al 20′ il Rimini batte, con Pari, il suo quarto corner, fallo in attacco.
Al 23′ anche il Progresso può battere il suo primo angolo: capitan Fiore perde l’attimo per la battuta, poi commette fallo.
Al 32′ corner di Greselin, Pietrangeli questa volta colpisce di testa, nulla di fatto.
Al 33′ Esposito rientra e calcia sul primo palo, la sfera sibila a lato di poco.
Dall’altra parte del campo, pochi secondi dopo, Pecci sfrutta un errore di Baccolini per entrare in area e andare al tiro, pallone a fondo campo.
Al 35′ il rimpallo su Isaia si trasforma in un tiro, la sfera percorre lo specchio dell’area.
Al 40′ corner di Marchetti, Greselin manca il pallone, Ferraresi è lesto al tap-in da due passi. Progresso in vantaggio.
Al 43′ punizione di Greselin, uscita avventata di Tartaruga, che lascia la porta sguarnita, ma Piscitella non trova il bersaglio.
Si va all’intervallo, dopo due minuti di recupero, con gli ospiti avanti di una rete.

Al 3′ della ripresa il tiro-cross di Maltoni è respinto di piede da Piretro.
Al 5′ il Rimini batte il suo decimo e 11esimo corner, nulla di fatto.
Al 7′ iniziativa travolgere di Haveri, che a suon di dribbling entra in area, Tartaruga in uscita sbroglia una situazione che si era fatta complicata per i suoi.
Al 10′ Matta può involarsi in contropiede, è bravo Pari a murare la sua conclusione.
All’11’ corner di Marchetti, Piretro esce a vuoto, Maltoni di testa non trova la porta.
Al 13′ un paio di errori difensivi dei romagnoli consentono a Marchetti di andare alla battuta, deviata in corner.
Al 25′ il Rimini pareggia con un gran tiro del neoentrato Gabbianelli. 1-1.
Al 29′ Ferrara imbecca in area Pecci, la cui volée termina fuori.
Al 32′ Mencagli riceve palla in area, la protegge e calcia, Tartaruga neutralizza.
Al 39′ bella combinazione Gabbianelli-Ferrara-Mencagli, il numero 9 spedisce a lato.
Al 45′ traversone basso di Gabbianelli per Mencagli, che spedisce fuori da ottima posizione.
Cinque i minuti di recupero.
Al 46′ la punizione di Gabbianelli sibila a lato di un niente.
Finisce 1-1. Si va ai calci di rigore.

Per il Progresso calcia Fiore, che spiazza Piretro (1-2).
Per il Rimini va Gabbianelli, che spiazza Tartaruga (2-2).
Per il Progresso Matta, Piretro ancora spiazzato (2-3).
Per il Rimini Mencagli, conclusione centrale che spiazza Tartaruga (3-3).
Per il Progresso calcia Marchetti, Piretro intuisce ma non ci arriva (3-4).
Per il Rimini Ferrara, che trasforma con un tiro forte (4-4).
Per il Progresso Esposito, gol (4-5).
Per il Rimini Tanasa, Tartaruga si tuffa dalla parte giusta ma non ci arriva (5-5).
Per il Progresso Gulinatti, gol (5-6).
Per il Rimini Graselin, Tartaruga intuisce ma non ci arriva (6-6 dopo i primi cinque rigori).

Per il Progresso Rossi spiazza l’estremo biancorosso (6-7).
Per il Rimini va sul dischetto Pecci, Tartaruga para.
Passa il turno il Progresso.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI NICOLA STRAZZACAPA

Notizie correlate
di Icaro Sport