Indietro
menu
blitz della polizia a rimini

Il concerto si trasforma in un maxi assembramento, chiusa un'altra discoteca

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 9 ago 2021 13:15 ~ ultimo agg. 10 ago 12:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un’altra discoteca chiusa per assembramenti a Rimini. Questa volta a subire lo stop di 5 giorni è stato l’Altromondo Studios a Miramare. Quando ieri sera (domenica) sono intervenute le pattuglie della polizia di Stato, all’interno del locale era in corso un concerto dal vivo con circa 600 persone, quasi tutte in piedi, senza mascherina, assembrate sotto il palco dove si esibiva il cantante. La maggior parte dei presenti è stato sorpreso dagli agenti mentre ballava.

Il gestore dell’Altromondo ha spiegato ai poliziotti di non essere riuscito ad evitare l’assembramento di giovani e a far rispettare le norme anti Covid. Alla luce di quanto riscontrato, è stata comminata una sanzione di 400 euro oltre alla chiusura provvisoria per 5 giorni.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi