Indietro
menu
ladro recidivo

Tenta di rubare una bici e viene denunciato. Dopo pochi minuti ci riprova: arrestato

di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 9 giu 2021 14:15 ~ ultimo agg. 16:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Deve aver pensato di potersela cavare con una semplice denuncia, invece questa volta sono scattate le manette ai polsi di un 33enne ucraino, sorpreso dai poliziotti della questura di Rimini a rubare due biciclette, a distanza di pochi minuti l’una dall’altra, parcheggiate all’esterno de “Le Befane”.

Sono stati alcuni passanti ieri pomeriggio a notare l’ucraino mentre strattonava con forza una bici, legata con un catenaccio ad un palo dell’illuminazione pubblica, vicino all’ingresso del centro commerciale. Nemmeno il tempo di segnalare quanto stava accadendo ad una guardia giurata lì presente che il ladro ha rotto la catena, è salito in sella e si è allontanato a tutta velocità. La Volante intervenuta sul posto, però, è riuscita ad intercettare il 33enne e, dopo un brevissimo inseguimento, l’ha fermato. Bici recuperata e ladro denunciato per furto.

Quando tutto sembrava risolto ecco che gli agenti che si trovavano ancora all’interno del centro commerciale vedevano, grazie alle telecamere di sorveglianza della Control Room, l’ucraino appena denunciato che rubava un’altra bici fuori da “Le Befane”. Questa volta, però, neppure il tempo di salire in sella che i poliziotti gli erano già addosso. Arrestato e portato in questura, l’ucraino recidivo è stato trattenuto nelle celle di sicurezza su disposizione del pm di turno. In giornata comparirà in tribunale per la direttissima.

Notizie correlate