Indietro
lunedì 14 giugno 2021
menu
Giro di Romagna per Dante Alighieri

Da Bellaria a Santa Sofia, c’è la firma di Juan Ayuso sulla seconda tappa

In foto: (Isolapress)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
ven 23 apr 2021 18:25 ~ ultimo agg. 24 apr 07:58
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

C’è l’autorevole firma del giovane spagnolo Juan Ayuso, talento emergente in questo avvio 2021, sulla Bellaria Igea Marina-Santa Sofia, seconda tappa del Giro di Romagna per Dante Alighieri.

Il portacolori del Team Colpack Ballan ha preceduto sul traguardo il leader della classifica Francesco Romano (Velo Racing Palazzago), in maglia ‘Divina Commedia’, e Andrea Pietrobon (CT Friuli).

È il terzo successo stagionale per Ayuso, classe 2002, alla prima stagione tra gli Under 23 ma già autore quest’anno di una straordinaria doppietta con Trofeo Piva e Giro del Belvedere.

Occasione di promozione per il territorio e opportunità di rilancio per l’economia e il turismo, il Giro di Romagna per Dante Alighieri si svolge nel pieno delle celebrazioni per 700° anniversario dalla morte del Sommo Poeta. La corsa si propone di raccontare Dante con un innovativo progetto di comunicazione, portato avanti con il fondamentale supporto della Regione Emilia-Romagna, di APT Servizi Emilia-Romagna, Destinazione Romagna, Visit Romagna, ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo e delle amministrazioni dei sette Comuni sede di partenza e arrivo di tappa (Bellaria Igea Marina, Cattolica, Gradara, Ravenna, Riccione, San Leo e Santa Sofia).

Il Giro di Romagna per Dante Alighieri è una nuova corsa a tappe organizzata da ExtraGiro, il gruppo di lavoro nato dalla collaborazione tra la Nuova Ciclistica Placci 2013 presieduta da Marco Selleri e Communication Clinic di Marco Pavarini e che nel 2020 ha organizzato i Campionati del Mondo di ciclismo Imola – Emilia-Romagna.

LA CRONACA – C’è il sole ad accompagnare il via nella suggestiva cornice di Bellaria Igea Marina. La seconda tappa prevede tre GPM: Bertinoro (km 43.5), Passo del Carnaio (km 103.6, 2° cat) e Villaggio Gamberini (km 128.2, 2° cat), quest’ultimo a 12 km dal traguardo di Santa Sofia.

Molti attacchi in testa al gruppo fin dalle prime fasi di gara, fino a quando si forma una coppia al comando prima di arrivare a Forlimpopoli composta da Bertone (Iseo Rime Carnovali) e Venturini (Mastromarco Sensi Nibali). Per loro, vantaggio massimo di una trentina di secondi. Al GPM di Bertinoro, il primo della giornata, passa per primo Belleri (Biesse Arvedi), davanti a Motti (Vc Mendrisio) e Ruiz Acuna (D’Amico UM Tools).

Al 65° km di corsa, davanti si trovano in sette con 15″: Sens (Holdsworth Zappi), Ansaloni (#inEmiliaRomagna Cycling Team), Bauce (Gallina Ecotek Colosio), Rigatti (Petroli Firenze-Hopplà-Don Camillo), Tosin (General Store-Essegibi), Di Felice (Mg K-vis-Vpm) e Masotto (Zalf Euromobil Désirée Fior). Il gruppo si ricompatta e un quartetto composto da Aimonetto (CT Friuli), Bertone (Iseo Rime Carnovali), Pesci (Team Malmantile) e Mori (Gragnano Sporting Club) riesce a imboccare la salita del Passo del Carnaio, in località San Piero in Bagno, con 12″ sul gruppo.

In vista del GPM forza l’andatura Juan Ayuso (Team Colpack Ballan), che transita per primo in vetta davanti a Francesco Romano (Velo Racing Palazzago) e Galimberti (Viris Vigevano).

In discesa si compone un drappello di otto unità in testa: oltre ad Ayuso, Romano e Galimberti, ci sono Double (Mg K-Vis-Vpm), Hellemose (Vc Mendrisio), Pietrobon (CT Friuli), Quinn (Nazionale Usa) e Ciuccarelli (Biesse Arvedi). Una quindicina di secondi di vantaggio per loro nei confronti di una ventina di inseguitori. In salita, in vista del secondo GPM, in testa restano Pietrobon, Romano, Ayuso, Hellemose e Double.

Il finale è molto aperto, i cinque si giocano il successo con gli inseguitori in forte rimonta. Lo spagnolo Ayuso riesce a conquistare il terzo successo stagionale, Romano chiude al secondo posto e mantiene la leadership della classifica generale. I due si spartiscono le maglie di leader delle classifiche: ‘Divina Commedia e rossa ‘Inferno’ Gls a Francesco Romano, Verde ‘Purgatorio’ QN-Il Resto del Carlino e Bianca ‘Paradiso’ Suzuki a Juan Ayuso.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Juan Ayuso Pesquera (Team Colpack Ballan) 140,3 km in 3h19’58” alla media di 42,097 km/h
2. Francesco Romano (Velo Racing Palazzago)
3. Andrea Pietrobon (Cycling Team Friuli)
4. Paul Double (Mg K-Vis-Vpm)
5. Asbjorn Hellemose (Vc Mendrisio)
6. Michele Corradini (Viris Vigevano) a 35″
7. Simone Raccani (Zalf Euromobil Désirée Fior)
8. Giacomo Garavaglia (Work Service Group Dynatek Vega)
9. Alessandro Verre (Team Colpack Ballan)
10. Riccardo Ciuccarelli (Biesse Arvedi)

CLASSIFICA GENERALE:
1. Francesco Romano (Velo Racing Palazzago)
2. Juan Ayuso Pesquera (Team Colpack Ballan) a 17″
3. Paul Double (Mg K-Vis-Vpm) a 21″
4. Andrea Pietrobon (Cycling Team Friuli) a 26″
5. Asbjorn Hellemose (Vc Mendrisio) a 40″
6. Alessandro Verre (Team Colpack Ballan) a 52″
7. Giacomo Garavaglia (Work Service Group Dynatek Vega) a 56″
8. Gianmarco Garofoli (Nazionale Italiana) a 59″
9. Marco Murgano (Petroli Firenze-Hopplà-Don Camillo) 1’01”
10. Michele Corradini (Viris Vigevano) a 1’07”

LE QUATTRO MAGLIE DI LEADER DELLE CLASSIFICHE:
Maglia “Divina Commedia” (leader della classifica generale): Francesco Romano (Velo Racing Palazzago)
Maglia rossa “Inferno” GLS (leader della classifica a punti): Francesco Romano (Velo Racing Palazzago); la indossa Simone Piccolo (Viris Vigevano)
Maglia verde “Purgatorio” il Resto del Carlino (leader dei gran premi della montagna): Juan Ayuso Pesquera (Team Colpack Ballan)
Maglia bianca “Paradiso” Suzuki (leader della classifica dei giovani): Juan Ayuso Pesquera (Team Colpack Ballan), indossa la maglia Gianmarco Garofoli (Nazionale Italiana)

Domani, sabato 24 aprile 2021:
3° tappa: Cattolica – San Leo (Rn) 126,8 km
https://www.extragiro.it/tappa-3-2021/

Tutte le info sulla corsa: www.girodiromagna.it.