Indietro
menu
Redditi 2019

Redditi. Marcello si conferma in vetta, poi Gianfreda e l'assessore Piscaglia

di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 15 dic 2020 12:14 ~ ultimo agg. 16 dic 14:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ l’assessore alla cultura Giampiero Piscaglia il paperone della Giunta di Rimini. Il suo reddito complessivo nel 2019 si è attestato sui 105.000 euro, in crescita rispetto al 2018. Subito dietro c’è il sindaco Andrea Gnassi con poco più di 73mila euro e alle sue spalle, per una manciata di euro, Eugenia Rossi di Schio, docente universitaria così come l’assessore all’ambiente Anna Montini che si trova ai piedi del podio dei redditi 2019 con 62.800 euro. Il vicesindaco Gloria Lisi si ferma a 55.665 mentre gli altri assessori sono nella fascia tra i 41 e i 43mila euro così come la presidente del consiglio comunale Sara Donati.

Passando ai consiglieri, nel gruppo del Partito Democratico svetta la product manager e docente Lucilla Frisoni con oltre 63mila euro, in coda Barbara Vinci con 5.895. Nel Pd sotto i 10mila euro anche Giulia Corazzi (7.337). Nel gruppo Patto Civico – Italia Viva il paperone è invece il chimico Marco Zamagni con poco meno di 78mila euro. Ma il reddito complessivo più alto tra i banchi della maggioranza è quello del consigliere di Rimini Attiva Kristian Gianfreda con quasi 109mila euro e un gran balzo in avanti rispetto al 2018 quando era intorno ai 30mila dovuto in buona parte agli introiti del suo film “Solo cose belle”. Ma il prossimo anno, pagate tutte le spese legate sempre al film, assicura che tornerà ai livelli precedenti. Fanalino di coda il collega di Futura con Gnassi, Luca Pasini (attivo nella ristorazione) con 5.847 euro.

Si conferma però in minoranza il consigliere più ricco. E non è una novità. Si tratta di Nicola Marcello di Fratelli d’Italia (Ufficiale Medico dell’Aeronautica Militare) con 323.334 euro. A seguire il consigliere della Lega Davide Mafroni, di professione medico chirurgo, con poco più di 88mila e l’altro consigliere di FdI Gioenzo Renzi (pensionato bancario) con 60.495. Il reddito più basso in minoranza è quello della consigliera leghista Diana Trombetta (commerciante) con 10.465.

. Il link ai redditi del consiglio

. Il link ai redditi della Giunta 

In relazione all’indicazione errata dei redditi nella prima stesura dell’articolo, il consigliere Mario Erbetta precisa che, essendo passato al regime forfettario, va sommato il reddito lordo  di 27.882 euro a quelli del quadro RC (relativi al compenso del comune) di euro 4.512 per un totale di 32.394 euro. Analogo errore anche per i redditi dei consiglieri Spina, Davide Frisoni, Casadei e Bertozzi.

I redditi 2019 gruppo per gruppo

Gruppo PD
Simone Bertozzi € 19.596
Giovanni Casadei  € 40.192
Giulia Corazzi €. 7.337
Barbara Di Natale  €. 37.966
Sara Donati  € 41.887
Milena Falcioni  € 7.555
Lucilla Frisoni €. 63.464
Fabio Grassi € 27.253
Juri Magrini  € 27.117
Matteo Petrucci €.27.263
Enrico Piccari €. 23.641
Barbara Vinci  €. 5.895

Gruppo Futura
Luca Pasini € 5.847

Gruppo Italia Viva/ Patto Civico
Daniela De Leonardis € 40.705
Giorgia Bellucci  € 20.726
Mirco Muratori € 24.526
Marco Zamagni € 77.821

Gruppo Rimini Attiva
Kristian Gianfreda € 108.974

Gruppo Lega
Carlo Grotti € 34.071
Davide Manfroni € 88.019
Marzio Pecci  €.32.088
Diana Trombetta  € 10.465
Matteo Zoccarato  € 31.216

Gruppo Misto
Mario Erbetta € 32.394
Davide Frisoni € 17.289

Gruppo Spina
Carlo Rufo Spina € 32.339

Gruppo Uniti si Vince
Gennaro Mauro € 51.741

Gruppo Fratelli d’Italia
Gioenzo Renzi  € 60.495
Marcello Nicola € 323.334

Gruppo Obiettivo Civico
Andrea Bellucci  € 29.422
Luigi Camporesi € 16.702
Filippo Zilli  € 23.780

Giunta Comunale
Andrea Gnassi  € 73.065
Roberta Frisoni  € 42.775
Anna Montini € 62.891
Mattia Morolli  € 42.142
Eugenia Rossi di Schio € 72.560
Gloria Lisi € 55.665
Gian Luca Brasini € 48.737
Giampiero Piscaglia € 105.061
Jamil Sadegholvaad € 43.231

 

Notizie correlate
di Redazione