Indietro
menu
Provvedimento del Questore

Minori ubriachi e giovani in fila senza mascherina. Chiusa la Baia Imperiale

In foto: Baia Imperiale
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 10 lug 2020 09:29 ~ ultimo agg. 11 lug 08:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si trova nella vicina provincia di Pesaro Urbino ma è frequentata da molto giovani riminesi che ora, per una decina di giorni, dovranno trovare locali alternativi per le loro nottate. Il questore di Pesaro Urbino Michele Todisco ha infatti disposto la chiusura per 10 giorni della Baia Imperiale di Gabicce, una delle più grandi  e note discoteche della riviera adriatica. Dal 9 luglio è scattata per il locale la sospensione della licenza di pubblico spettacolo e di somministrazione di alimenti e bevande. La stretta è arrivata dopo alcuni episodi avvenuti nella notte tra il 4 e il 5 luglio, quando cinque minorenni sono finiti all’ospedale per abuso di alcol (uno aveva anche una ferita lacero-contusa alla testa), tra cui champagne e vodka acquistati proprio nel locale. Altri tre sono stati invece sorpresi all’esterno con un maggiorenne mentre bevevano un cocktail improvvisato a base di Lemonsoda e vodka, bevande sempre provenienti dal bar della Baia. In più carabinieri e polizia locale hanno notato file di ragazzi all’ingresso senza mascherina e senza il distanziamento previsto dalle norme anticontagio. Erano circa 2.000 i giovani presenti quella notte e arrivati anche in treno.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO