Indietro
menu
Nella comunità senegalese

Focolaio alla ex pensione Fonte di via Sacramora. 10 positivi

In foto: la ex pensione di Viserba
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 22 lug 2020 11:00 ~ ultimo agg. 23 lug 09:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un nuovo focolaio di covid nel riminese. Sono stati infatti trovati 10 positivi, tutti asintomatici, tra i senegalesi che vivono nella ex pensione Fonte di via Sacramora a Viserba.

Nei giorni scorsi l’igiene pubblica di Rimini, riferisce una nota dell’Ausl Romagna, ha individuato la positività di un paziente che abita nella struttura e a cui il tampone era stato effettuato in quanto collega di lavoro di un altro paziente positivo e individuato a seguito di screening. Il paziente, asintomatico, è stato collocato in isolamento domiciliare ed è scattata l’attività di contact tracing da parte dell’azienda sanitaria. Dai 51 tamponi effettuati tra gli abitanti del residence di via Sacaramora, in cui vive il positivo, sono emerse al momento altre nove positività. Si tratta di asintomatici che sono stati trasferiti nei covid hotel del riminese dove trascorreranno il periodo di isolamento fino al superamento della malattia. All’appello mancano ancora gli esiti di alcuni tamponi.

L’indagine epidemiologica, precisa l’Ausl, prosegue ora, come da protocolli, allargandosi ai soggetti che hanno avuto contatti con coloro che sono risultati positivi, e che saranno a loro volta sottoposti a tampone e collocati in isolamento domiciliare. L’azienda ribadisce “la massima attenzione da parte dell’Igiene pubblica nell’intervenire con tempestività in ogni situazione applicando in maniera estremamente puntuale i protocolli improntati alla massima precauzione, a tutela della salute della cittadinanza”.

Dei cinque positivi comunicati ieri dalla Regione, solo tre fanno parte del focolaio viserbese. Gli esiti degli esami sono infatti arrivati troppo tardi per rientrare nel bollettino. Dovrebbero quindi essere inseriti nell’aggiornamento odierno.

Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani