Indietro
menu
due minorenni denunciati

Si filmano mentre entrano nella scuola chiusa e postano il video sui social

In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 23 giu 2020 13:31 ~ ultimo agg. 24 giu 09:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Lo scorso 4 giugno hanno forzato di notte una finestra della scuola primaria di un piccolo centro della Valconca, si sono introdotti all’interno e hanno filmato l'”impresa”, poi postata sui social. Una bravata che è costata a due 17enni del posto (uno italiano, l’altro marocchino) una denuncia per tentato furto in concorso.

Il video dell’effrazione e del successivo ingresso nella scuola chiusa, pubblicato sul profilo Facebook dell’italiano, non è però sfuggito al sindaco del piccolo comune, che ha deciso di sporgere denuncia. I carabinieri della locale Stazione, dopo aver acquisito il video, sono riusciti ad identificare gli autori della bravata, poi convocati in caserma insieme ai genitori. I due amici hanno motivato così il gesto: “Volevamo solo vedere com’era cambiata la nostra scuola d’infanzia”. Una scusa che non ha retto e che soprattutto non giustifica l’effrazione e i conseguenti danni, seppur minimi, causati.

Nelle immagini, poi rimosse dal social, si vedevano i due giovani forzare una finestra, introdursi nell’edificio vuoto e girovagare per le aule, soddisfatti di quanto compiuto.

Notizie correlate
di Redazione   
Aperture gratis per il pubblico

Arte contemporanea, apre a Rimini il PART

di Redazione   
di Simona Mulazzani