Indietro
menu
Fondo per aiuti a famiglie

San Leo, azzerato pagamento marzo di mensa e trasporto scuola

In foto: il vicesindaco di San Leo Giancarlo Diotalevi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 28 mar 2020 10:14
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di San Leo ha azzerato il pagamento dei servizi non usufruiti per mensa e trasporto scolastico per il mese di marzo e fino alla fine del periodo di interruzione dei servizi a seguito dell’emergenza covid-19. Le quote eventualmente già versate verranno restituite. Tra le misure straordinarie previste dall’amministrazione ci sono anche aiuti alle famiglie e alle categorie più disagiate. “L’amministrazione comunale – spiega il vicesindaco di San Leo Giancarlo Diotalevi – è vicina ai cittadini e pienamente cosciente dei sacrifici economici e sociali che anche la nostra comunità sta affrontando in questo momento eccezionale. Oltre all’azzeramento delle quote per i servizi di mensa e trasporto scolastico non usufruiti, stanzieremo un fondo, che inizialmente sarà di 10.000 euro, per aiutare le famiglie in difficoltà al fine dell’acquisto di beni di prima necessità e per il pagamento di affitti e bollette”.  “Ringrazio tutti i cittadini per il loro senso di responsabilità col quale stanno vivendo questo momento straordinario e rinnovo l’appello a tutti per il massimo rispetto delle disposizioni previste dal Governo, al fine di uscire prima possibile da questa situazione emergenziale.”
Nei prossimi giorni verranno pubblicate sul sito istituzionale del Comune di San Leo (http://www.comune.san-leo.rn.it) tutte le informazioni in merito.