lunedì 14 ottobre 2019
menu
In foto: Donati e lo staff del Gabicce Gradara
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 10 ott 2019 19:41 ~ ultimo agg. 19:41
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Smaltita la botta del pareggio casalingo contro il Camerano per 2-2 maturato negli ultimissimi minuti a causa di due errori, il Gabicce Gradara si sta preparando alla difficile trasferta di sabato (ore 15,30) contro la Vigor Castelfidardo, terribile matricola del girone. La formazione guidata da Luca Masinera ha, infatti, 9 punti (tre gol fatti e uno subito) che vale il secondo posto in classifica in solitudine ad un punto dalla leader Osimo Stazione, con tre vittoria di cui due in trasferta (a Mondolfo e a Osimo entrambe per 1-0) e un ko in casa contro il Villa San Martino (0-1).

Mister Scardovi, vi aspetta una trasferta tosta. Può avere una coda il pareggio contro il Camerano?
“Non credo, semmai si deve dare la rabbia per cercare subito il riscatto. Abbiamo commesso due errori grossolani, il secondo a partita finita. Siamo andati in black out, dobbiamo fare il mea culpa. Quel finale di partita ci deve insegnare che si deve stare lì con la testa fino alla fine. La concentrazione non deve mai venire meno, non ci possiamo permettere cali di tensione. Per il resto la partita è stata dominata dalla mia squadra. Abbiamo sempre avuto il pallino del gioco in mano, Celato non ha fatto interventi importanti. Altra cosa positiva è la condizione fisica generale: sta migliorando. Anche Passeri sta trovando il ritmo partita”.

Che dice dell’avversario?
“È una matricola, ha entusiasmo, sta facendo bene. Ma noi dobbiamo guardare in casa nostra, a migliorare quello che non va e dare continuità alla nostra azione. Siamo la squadra con più gol realizzati del girone con 8 reti (ma anche quella più battuta sempre con 8 gol subiti, ndr), eppure rispetto alla mole di gioco che produciamo potremmo essere ancora più prolifici. Nel primo tempo, ad esempio, abbiamo creato situazioni favorevoli, ma abbiamo sbagliato l’ultima scelta. Dobbiamo essere più cattivi in zona gol”.

Ora in attacco è arrivato l’attaccante Lorenzo Donati, ex Marignanese.
“È il tipo di giocatore che ci serviva per dare fisicità al reparto offensivo e avere più scelta. Inoltre è un under ma già collaudato avendo disputato una trentina di partite in Eccellenza alla Marignanese la scorsa stagione. Confido che ci sia di aiuto anche in vista della Coppa Italia”.

Per quanto riguarda l’infermeria, il solo Vaierani è indisponibile per infortunio.

GLI AVVERSARI. Il tecnico è nuovo: Luca Manisera promosso dalla Juniores. Confermato il nocciolo duro della squadra che ha conquistato la promozione a cui sono stati aggiunti un manipolo di giovani della Under 19. I volti nuovi sono LOMBARDI FILIPPO (dal Camerano), GAMBACORTA NICOLO’ (dalla Recanatese), BIONDI DAVIDE (dal Camerano), GIOIELLI LUCA (due stagioni fa alla Giovane Ancona), CANDIDI GIANLUCA (dalla Recanatese), DONZELLI ELIA (dal Camerano), IMPIGLIA LUCA (dall’Under19 della Recanatese).

Altre notizie
di Icaro Sport
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna