mercoledì 20 novembre 2019
menu
Il Cartellino

Cartellino azzurro al derby tra Rimini e Cesena, atteso 11 anni

In foto: Il mucchio biancorosso dopo il gol di Rachini in Rimini-Cesena del 2 novembre 2003
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 18 ott 2019 17:52 ~ ultimo agg. 19 ott 09:05
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Ci sono voluti undici lunghi anni ed ecco finalmente che ritorna il derby più atteso dalle rispettive tifoserie di Rimini e Cesena.

In questo decennio, la storica rivalità calcistica si è accompagnata con le relative vicende societarie che hanno visto, per la verità più il Rimini che il Cesena, i due gloriosi club romagnoli invischiati in fallimenti e ripartenze da zero o quasi.

Finiti i bei tempi, in cui i bianconeri hanno visto e vissuto gli splendori della serie A e i biancorossi quelli della B, ora ci si deve accontentare di quello che passa il convento.

Le due squadre non attraversano un felice momento. Il Cesena domenica scorsa ha subito la contestazione dei tifosi; il Rimini, dal cammino incerto, ha il suo presidente sotto tiro, con pressante invito a farsi da parte. Due squadre quindi che domenica avranno bisogno di fare punti e tentare di produrre almeno un gioco accettabile che contribuirà ad azzerare un inizio di campionato che ha visto più smorfie che sorrisi.

Poi c’è il fuoco del tifo che da undici anni cova sotto le ceneri. L’esodo da Cesena verso il “Neri” sembra sia consistente. Rimini risponde con la chiamata all’amore per la maglia ed un appello alla squadra ad onorarla.

Si spera di vedere una partita degna del nome delle due squadre in campo e sugli spalti e fuori altrettanta consapevolezza di onorare la giornata con un tifo sano e responsabile. L’attenzione da parte dei responsabili dell’ordine pubblico è alta, tanto da posticipare alle 20:30 l’orario della partita di basket della Rinascita Basket Rimini.

E proprio dal basket è arrivato un brutto segnale. Mercoledì scorso a Cesena si è giocato il derby della palla a spicchi, finito con netta vittoria dei cesenati. In campo è volato, dal settore dei riminesi, una bottiglietta di plastica, per fortuna senza conseguenza. La società riminese, in un comunicato, si è subito dissociata dal gesto dei soliti irresponsabili, ringraziando gli oltre trecento correttissimi tifosi al seguito.

Purtroppo da un po’ di tempo nei derby si è persa quella sana ironia, gli sfottò che facevano sorridere. Sarebbe bello che domenica si ritornasse a quel periodo.

La terra da un lato, il mare dall’altro. Entrambi hanno un unico insuperabile, antico, sapore e odore. Mescolarli, non dividerli, gustarli. Infine un buon bicchiere di Sangiovese per brindare alla vittoria di chi è stato più bravo.

Buon derby!

Beppe Autuori

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna