martedì 18 dicembre 2018
In foto: Il 2-0 di Manuel Ferrani in Rimini-Fermana (ElevenSports)
di Roberto Bonfantini   
lettura: 4 minuti 7.880 visite
dom 11 nov 2018 09:20 ~ ultimo agg. 13 nov 00:09
Print Friendly, PDF & Email
4 min 7.880
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-FERMANA 2-0

Il Rimini torna alla vittoria, che in casa biancorossa mancava dalla prima giornata. Lo fa contro la capolista Fermana al termine di una partita scorbutica e bruttina, risolta da un’autorete e dal primo gol stagionale del difensore Ferrani. Ma l’importante per la truppa di Acori era tornare alla vittoria e la missione è stata compiuta, con i romagnoli che si confermano più a proprio agio contro le squadre di vertice che con le compagini perlomeno sulla carta più alla loro portata. La migliore risposta all’invito della Curva Est, che nei primi minuti di gioco ha eposto uno strisione con scritto: “Guerra, guerra, guerra?!? Allora iniziamo a combattere!”

IL TABELLINO
RIMINI: 1 Scotti, 2 Brighi, 4 Venturini, 5 Ferrani, 7 Simoncelli (48′ st 8 Variola), 11 Guiebre, 13 Petti, 16 Volpe (44′ st 24 Cecconi), 21 Danso, 27 Candido (32′ st 29 Badjie), 30 Montanari. A disp.: 22 Nava, 3 Buscè, 9 Buonaventura, 10 Cicarevic, 14 Serafini, 18 Viti, 19 Marchetti, 26 Cavallari, 28 Battistini. All. Acori.

FERMANA: 12 Ginestra, 4 Urbinati, 8 Misin (34′ st 27 Fofana), 10 D’Angelo (25′ st 7 Zerbo), 11 Iotti, 14 Scrosta, 15 Clemente, 16 Sarzi Puttini, 20 Giandonato (25′ st 23 Cognigni), 24 Maurizi (41′ st 25 Da Silva), 29 Lupoli (34′ st 9 Cremona). A disp.: 28 Marcantognini, 2 Calzola, 3 Guerra, 18 Nasic, 19 Malavolta, 21 Marozzi, 26 Palumbo. All. Destro.

ARBITRO: Luca Zufferli di Udine.
ASSISTENTI: Rosario Caso di Nocera Inferiore e Pietro Pascali di Bologna.

RETI: 21′ st Clemente (aut.), 24′ st Ferrani.

AMMONITI: Clemente, Montanari, Ferrani, Volpe, Maurizi, Danso.

NOTE. Presenti sugli spalti i giovani della Promosport Rimini, società affiliata alla Rimini Calcio. Spettatori: 2.645 (1.384 paganti e 1.261 abbonati). Corner: 1-4.

I RISULTATI DELL’11A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Al “Romeo Neri” arriva la capolista Fermana, 20 punti, 12 in più dei biancorossi. C’è voglia di riscatto in casa biancorossa dopo la debacle di Gubbio. Acori deve ancora rinunciare ad Arlotti, Alimi e Bandini, mentre ritrova Simoncelli, che parte titolare. Anche Buonaventura ha recuperato da un acciacco accusato in settimana. In campo dal primo minuto Danso. Presente una folta rappresentanza di tifosi ospiti.

La partita. Rimini in maglia a scacchi biancorossi, in maglia gialla e pantaloni blu i marchigiani.
Al 3′ Maurizi per D’Angelo, idea per Lupoli, che tenta il diagonale, pallone destinato in rete, Petti salva sulla linea. Subito pericolosissima la capolista.
Nello stesso minuto i tifosi della Curva Est espongono uno striscione indirizzato alla squadra riprendendo le parole del presidente Giorgio Grassi durante la presentazione in piazza Cavour: “Guerra, guerra, guerra?!? Allora iniziamo a combattere!”
Al 6′ il Rimini batte il primo corner della partita. Dalla bandierina Candido, Volpe ci mette il tacco, pallone altissimo.
All’11’ Maurizi salta tra Brighi e Venturini e riesce a colpire di testa, ordinaria amministrazione per Scotti.
Al 17′ punizione dalla trequarti per i biancorossi: Petti pesca in area Ferrani, che però è in fuorigioco.
Al 25′ Urbinati riceve palla al limite dell’area, ma non c’è intesa con Iotti, Scotti può recuperare la sfera.
Al 29′ D’Angelo avanza per vie centrali senza ostali e tenta il destro, pallone oltre la traversa.
Al 31′ la punizione dai 30 metri di Giandonato è alta.
Al 35′ Danso mette in angolo di testa la punizione dall’out di sinistra di Giandonato. Primo corner per gli ospiti. Direttamente dalla bandierina lo stesso Giandonato chiama alla respinta Scotti, poi Volpe allontana.
Al 41′ Danso prova a risolvere da fuori area, pallone fuori bersaglio.
Al 43′ la punizione di Candido dal vertice dell’area sibila a lato di un niente.
Al 46′ il calcio piazzato di Giandonato finisce fuori di poco.
Si va all’intervallo sullo 0-0.

Dopo 90″ di ripresa Clemente guadagna la linea di fondo a destra e mette in mezzo un pallone rasoterra velenoso, Brighi spazza.
Al 4′ Simoncelli triangola con Candido e cerca Volpe, la retroguardia ospite fa buona guardia e allontana.
Al 6′ iniziativa per vie centrali di Guiebre, che cerca il tiro, ribattuto, riprende Candido, respinto anche il suo tentativo.
All’8′ la Fermana batte il secondo angolo della sua partita con lo specialista Giandonato, che sbaglia tutto. Sfera direttamente a fondo campo.
Al 12′ cross di Venturini e colpo di testa di Petti, che non riesce ad imprimere forza al pallone.
Al 13′ Lupoli tenta la rasoiata da fuori area, Scotti si distende e devia in corner.
Al 17′ punizione dalla trequarti, decentrata a destra, di Giandonato, Lupoli devia di testa, sfera a lato.
Al 18′ Candido si muove bene al limite dell’area, poi calcia, conclusione centrale parata senza affanni da Ginestra.
Al 21′ il Rimini si porta in vantaggio: Montanari per Candido, apertura d’esterno per Simoncelli, che mette al centro, Clemente nel corpo a corpo con Volpe devia nella propria rete. 1-0.
Al 24′ arriva il raddoppio dei biancorossi: punizione di Candido e deviazione aerea vincente di Ferrani. 2-0 e corsa sotto la Curva Est, mostrando gli addominali come Cristiano Ronaldo in Champions League.
Al 27′ Scotti si oppone alla punizione del neoentrato Zerbo, poi il tiro di Maurizi è deviato in angolo.
Al 34′ il rinvio di Montanari si trasforma in un buon assist per Volpe, che controlla e tenta il diagonale, Ginestra para a terra.
Al 37′ sulla punizione dalla trequarti di Iotti spunta la testa di Zerbo, sfera a lato.
Al 38′ dopo un rinvio lungo dalla propria trequarti di Ginestra Zerbo si libera al limite dell’area, la sua battuta è a fondo campo.
Nel primo dei cinque minuti di recupero su un traversone da destra di Clemente colpiscono di testa prima Cognigni, poi Urbinati, quindi Cremona, Scotti si supera, mantenendo inviolata la propria porta per la seconda volta di fila al “Neri”.
Finisce 2-0 per i biancorossi, che salgono a quota 11 in classifica. La Fermana resta a quota 20.

LE DICHIARAZIONI DEL DOPOGARA






Quest’anno la trasmissione di Icaro Sport “Calcio.Basket”, in diretta tutti i lunedì di campionato dalle 19:35 alle 23:00 su Icaro TV (canale 91) e in streaming su icaro.tv e pagina Facebook Icaro Sport, premierà il gol più bello del Rimini FC nella stagione del ritorno in serie C.

L’iniziativa è in collaborazione con Nuova Ricerca, sponsor della trasmissione.

Vota il gol più bello:

Visualizza risultati

Loading ... Loading ...
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna