lunedì 24 giugno 2019
menu
In foto: il momento della consacrazione
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.388 visite
ven 2 nov 2018 15:48 ~ ultimo agg. 18:26
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.388
Print Friendly, PDF & Email

La Diocesi di Rimini ha festeggiato ieri la consacrazione nell’Ordo Virginum di Gennj Fabbrucci, una giovane donna riccionese. La celebrazione è stata presieduta in Basilica Cattedrale dal Vescovo Lambiasi.

Un si in cui ci sono tutti i volti che l’hanno accompagnata negli anni di cammino e discernimento vocazionale: la sua famiglia, gli amici degli scout, la comunità parrocchiale di San Martino a Riccione, il Punto Giovane. Gennj Fabrucci ha donato la sua vita a Gesù e ha consegnato il suo desiderio di totalità nelle mani del Vescovo Lambiasi nel giorno della festa dei Santi, in cui risuona il vangelo delle Beatitudine. “La Santità – ha detto il vescovo Francesco – è l’altra faccia della felicità, ma Gesù oggi ci consegna un’altra parola: verginità. Parola candida, limpida e tersa che porta con se gratuità fedeltà fecondità e bellezza”.

La musica degli amici del coro del Punto Giovane e della parrocchia fanno vibrare le pareti del duomo mentre Gennj si dona totalmente. Ha vicino la sorella gemella Katia, che la accompagna all’incontro con lo sposo e le altre consacrate dell’Ordo Virginun, una piccola ma fedele e feconda realtà nella diocesi di Rimini che conta già due donne consacrate e altre in cammino vocazionale

Notizie correlate
di Redazione   
di Icaro Sport   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna