mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: uno dei laghetti del parco
di Simona Mulazzani   
lettura: 2 minuti
mer 3 ott 2018 14:15
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Grazie anche alle segnalazioni arrivate dai cittadini il comune ha deciso di mettere mano ai laghetti del parco della Resistenza di Riccione.  Non è la prima volta che si avviano interventi strutturali, ma fino ad ora mai realmente risolutivi. “Con Geat – spiega l’assessore Lea Ermeti – Stiamo predisponendo una progettazione di interventi che sarà risolutiva -spiega l’assessore Ermeti – per evitare l’affioramento delle micro alghe che, con le elevate temperature, risalgono in superficie. Sostanze organiche che vorrei sottolineare non sono assolutamente nocive alla salute. A stagione climatica ideale Geat procederà ad un intervento di radicale pulizia dei fondali dei laghetti e alla riqualificazione degli argini”.  

I lavori rientreranno in un progetto più ampio con nuove asfaltature nelle stradine interne a favore di pedoni e ciclisti e nella ridefinizione della zona ex voliera, convertita a nuovo gazebo con tavoli e panchine.

Proseguono intanto le riqualificazioni di aree verdi anche in altri luoghi della città. Nei mesi scorsi è stato realizzato il Bibliogreen, giardino attrezzato della Biblioteca comunale con tavoli, panchine, gazebo e wifi gratuito. Il giardino Olmeda di viale Lazio, a fianco del Centro della Pesa, è stato messo a nuovo con nuove porte da calcio e canestri, giochi e panchine. Si continua a lavorare al Parco degli Olivetani. A Fontanelle nel Parco di via Sicilia sono stati installati nuovi giochi e tavoli mentre al Parco Vittime Civili 2 agosto verrà ricavata ex novo una nuova area giochi con la sostituzione dei canestri e la risistemazione del verde. Sempre a Fontanelle nello spazio giochi del Parco Sette Nani è previsto un intervento di potenziamento dell’illuminazione. Tra le zone Alba e Marano i giardini Ugo La Malfa verranno completamente riqualificati nell’ambito del nuovo lungomare 4.

“Sono interventi diffusi e dedicati quelli realizzati e programmati in ogni quartiere – chiude l’assessore Ermeti – una città in ordine consente di plasmare in maniera naturale e spontanea luoghi di aggregazione e socializzazione all’aperto. Le aree verdi e quelle utilizzate per il gioco dei più piccoli sono un bene prezioso che l’amministrazione comunale vuole continuare a migliorare”.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna