mercoledì 12 dicembre 2018
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 29 ago 2018 13:20 ~ ultimo agg. 13:22
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 143
Print Friendly, PDF & Email

Sull’ipotesi di prolungamento della scadenza del servizio di salvamento in mare, la Filcams Cgil di Rimini cita le voci ottimistiche sul mese di settembre espresse ieri a Rimini da albergatori e Comune (vedi notizia) rivolgendosi implicitamente a Legacoop che invece non riteneva utile allungare ulteriormente la durata del servizio (vedi notizia).
“Il sistema turistico territoriale può crescere e puntare alla destagionalizzazione – dichiara il segretario della Filcams di Rimini Mirco Botteghi – se tutte le categorie “remano” nella stessa direzione.
Lo abbiamo già detto e lo ribadiamo soprattutto ai bagnini che pare non vedano l’ora di chiudere la loro attività: la balneazione in sicurezza, che è garantita dal lavoro dei Marinai di Salvataggio, è un tassello importante della promozione del turismo territoriale.
Se gli albergatori s’impegnano a portare turisti e tenere aperte le strutture stagionali oltre il 9 settembre, perché dal nostro territorio non può partire il messaggio: Venite! Sulla riviera riminese la balneazione è sicura almeno fino a metà settembre?“.

 

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO