sabato 19 gennaio 2019
Attualità Box nero home

Le informazioni per domenica

In foto: la mappa
di Simona Mulazzani   
lettura: 4 minuti
mer 25 lug 2018 15:02 ~ ultimo agg. 26 lug 18:23
Print Friendly, PDF & Email
4 min
Print Friendly, PDF & Email

Domenica si terranno le operazioni di disinnesco e rimozione dell’ordigno bellico della seconda guerra mondiale rinvenuto in un cantiere edile in via del Grano a Santarcangelo.

Prefettura di Rimini, Forze dell’ordine, Protezione civile e Amministrazioni comunali di Santarcangelo e Rimini hanno definito le misure di sicurezza che dovranno essere rispettate sulla base delle due zone di rischio individuate.


Sono circa 6.600 i residenti coinvolti, 5.600 nel Comune di Santarcangelo e un migliaio nel Comune di Rimini.

ZONA ROSSA (considerata calcolando un raggio di 1,4 chilometri dal punto di rinvenimento)

È obbligatoria l’evacuazione totale: a partire dalle ore 9,00 residenti, operatori economici e chiunque altro non appartenente alle forze dell’ordine dovrà trovarsi al di fuori della zona rossa. Il rientro potrà avvenire al termine delle operazioni condotte dagli artificieri, indicativamente previsto per le ore 12,00. Tutte le attività economiche e ricettive, comprese quelle agricole, dovranno essere chiuse a partire dalle ore 7,00 fino al termine delle operazioni.

ZONA ARANCIONE (considerata calcolando un raggio di 1,6 chilometri dal punto di rinvenimento)

All’interno della fascia compresa fra la zona rossa e quella arancione, l’evacuazione non è obbligatoria. A partire dalle ore 9,00 fino al termine delle operazioni, indicativamente previsto per le ore 12,00, i residenti potranno rimanere in casa con le finestre chiuse e le tapparelle abbassate, ma non potranno uscire all’esterno e circolare, né a piedi o con mezzi. La circolazione sarà infatti consentita solamente alle forze dell’ordine e al personale incaricato. Tutte le attività economiche dovranno rimanere chiuse al pubblico a partire dalle ore 7,00 fino al termine delle operazioni condotte dagli artificieri previsto per le ore 12,00 circa. È tuttavia consentito lo stazionamento all’interno dell’attività per l’eventuale riapertura una volta terminate le operazioni di messa in sicurezza dell’ordigno bellico (in tal caso la chiusura del locale dovrà avvenire prima delle ore 9, orario di inizio delle operazioni degli artificieri).

Circolazione stradale: la circolazione nelle strade che rientrano nelle zone rossa e arancione sarà interrotta. Le forze dell’ordine e i volontari della Protezione civile presidieranno le chiusure. La sospensione del traffico è prevista anche per un tratto della via Emilia, mentre l’autostrada A14 non sarà interessata da alcuna restrizione.

VIABILITÀ ALTERNATIVA CONSIGLIATA

Dalle ore 9,00 fino al termine delle operazioni (indicativamente alle ore 12) la via Emilia sarà dunque chiusa al traffico che sarà deviato sulla viabilità secondaria. Si consiglia pertanto a coloro che hanno la necessità di collegamento Nord–Sud (Cesena-Rimini), o viceversa, di percorrere via Santarcangelo-Bellaria (S.P. 13bis) fino a raggiungere la Strada Statale 16 (Adriatica).

In particolare, i percorsi alternativi consigliati per raggiungere le principali località, evitando le zone rossa e arancione dove appunto non si potrà circolare né a piedi né con mezzi, sono:

  • Per chi deve raggiungere Rimini provenendo dal centro di Santarcangelo e da Poggio Torriana, si consiglia di transitare lungo le vie Scalone, Trasversale Marecchia e Marecchiese, mentre coloro che vorranno raggiungere l’A14 (che non sarà interessata da alcuna restrizione) o dirigersi verso il mare, provenendo ad esempio da Poggio Torriana, potranno utilizzare le vie Cupa, Montevecchi e San Vito (esclusi i mezzi pesanti e i veicoli di altezza superiore ai tre metri).

  • Infine per chi proviene da Cesena e deve dirigersi verso Poggio Torriana/Verucchio, potrà percorrere le vie Andrea Costa, Cupa e Santarcangelese, esclusi i mezzi pesanti.

CENTRI DI ACCOGLIENZA

1° Centro di accoglienza: presso il Centro parrocchiale “Giovanni Paolo II” (via Morigi, 305) sarà allestito un Centro di accoglienza per persone non autosufficienti o che non hanno la possibilità di recarsi da parenti o amici. Il Centro sarà operativo a partire dalle ore 7 di domenica 29 luglio.

2° Centro di accoglienza: qualora il Centro parrocchiale risultasse insufficiente, sarà a disposizione il centro sportivo e sociale di Poggio Torriana in via Costa del Macello, 6 (località Poggio Berni).

Per i residenti del Comune di Rimini il Centro di accoglienza è previsto presso la parrocchia di San Martino in Riparotta, dove sarà possibile accogliere almeno 150 persone.

OSPEDALE FRANCHINI E CASA PROTETTA SUOR ANGELA MOLARI

Trovandosi ai margini della zona rossa, le due strutture non saranno evacuate.

INFORMAZIONI

Fino al 28 luglio è possibile chiedere informazioni all’Ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Santarcangelo (0541/356.356 – urp@comune.santarcangelo.rn.it), mentre sul sito internet www.comune.santarcangelo.rn.it e sulla pagina Facebook del Comune saranno a disposizione l’elenco delle vie che rientrano nelle zone rossa e arancione oltre che tutti gli aggiornamenti in tempo reale. Anche per il Comune di Rimini sarà possibile richiedere informazioni all’URP (0541/704.704 – urp@comune.rimini.it), sul sito www.comune.rimini.it e sui profili social: Facebook https://facebook/comunedirimini e Twitter https://twitter.com/comunerimini.

Domenica 29 luglio sarà possibile chiedere informazioni ai numeri 0541/356.263 – 329/7505127 – 329/7505103 attivi presso il Punto operativo avanzato istituito presso il Municipio di Santarcangelo.

UNITÀ DI CRISI E PUNTO OPERATIVO AVANZATO

Il 29 luglio presso la Prefettura di Rimini verrà istituita una Unità di crisi, mentre presso il municipio di Santarcangelo sarà allestito un Punto operativo avanzato fino al termine delle operazioni degli artificieri.

L’ORDIGNO BELLICO

Si tratta di una bomba d’aereo americana inesplosa della Seconda guerra mondiale di 500 libbre (oltre 200 kg), lunga un metro e trenta centimetri. L’ordigno dovrà essere privato delle spolette mediante tecniche di despolettamento a distanza e successivamente potrà essere rimosso e trasportato presso una cava dove verrà fatto brillare.


AUTOBUS

In vista della rimozione dell’ordigno della seconda guerra mondiale domenica 29 luglio a Santarcangelo Start Romagna comunica le modifiche alla circolazione degli autobus delle linee 9, 90 e 166.

Dalle 9 alle 12.30, vista la parziale chiusura di Via Emilia la linea 9 avrà la fermata limitata a Via Emilia Fiera (fronte Fiera), la linea 90: limitata a Stazione FS Santarcangelo, linea 166: limitata alla rotonda di Marini Cupa.

Per informazioni.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini
VIDEO
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna