venerdì 18 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
sab 21 lug 2018 16:22 ~ ultimo agg. 22 lug 14:13
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un cittadino marocchino, ubriaco e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, è stato arrestato per resistenza, violenza, minaccia, oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali, detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e danneggiamento. In un bar in zona stazione a Rimini ieri intorno alle 13.30 dopo aver dato diversi segni di squilibrio ha fatto letteralmente volare un tavolino con le consumazioni ferendo una cameriera del locale.

All’interno dell’esercizio commerciale c’erano due Agenti di Polizia della locale Polfer che stavano effettuando un servizio di controllo e sono subito intervenuti. Appena, l’uomo è scappato in direzione mare ma è stato immediatamente raggiunto dagli Agenti ha iniziato ad imprecare, scagliandosi violentemente contro di loro e colpendoli con vari calci e pugni i poliziotti. Con l’ausilio di altro personale di Polizia subito intervenuto, alla fine gli Agenti sono riusciti ad ammanettarlo, seppur con molta fatica, e lo hanno quindi accompagnato in ufficio dichiarandolo in arresto.

E’ stato poi necessario anche l’intervento del che lo ha portato al Pronto Soccorso perché in Ufficio l’uomo ha iniziato a dare testate contro i muri procurandosi delle lesioni. A causa delle sue intemperanze, due operatori Polfer, dopo la colluttazione, hanno riportato contusioni con prognosi di giorni 5 ciascuno. Era sprovvisto di documenti ed è stato sottoposto a rilievi fotosegnaletici.

Altre notizie
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna