Volley B2 femminile. Caf Acli Stella Rimini-Corplast Corridonia 1-3 (gallery)

Corplast Corridonia

CAF ACLI STELLA RIMINI-CORPLAST CORRIDONIA 1-3 (26-24, 17-25, 22-25, 16-25)

IL TABELLINO
Caf Acli Stella Rimini: Giardi 13, Carnesecchi 13, Bologna 26, Soldati 7, Morosato 1, Ciavaglia 9, Arcangeli (L1), Francia 2, Costantino 1, Urbinati (L2). N.e.: Ambrosini, Temeroli, Ugolini. All.: Biselli.

Corplast Corridonia: Zamponi 19, Agostini 9, Mattioli (L1), Crescini 7, Mastri 1, Seghetta 2, Vecchietti 5, Bartolacci 1, Orazi 15, Di Caterino 9, Bianchella 6. N.e.: Prosperi (L2), Fratesi. All.: Luchetti.

Arbitri federali: Daniela Copparoni e Claudio Marafioti di Bologna.

Note: Muri: Stella-Corridonia 3-9. Battute vincenti: Stella-Corridonia 5-3. Battute sbagliate: Stella-Corridonia 5-3.

Ammonita: Zamponi.

CRONACA E COMMENTO
Continua il momento negativo per la Caf Acli Stella Rimini, che non riesce a riscattarsi dopo la sconfitta con l’Omg Galletti Valleceppi , subita lo scorso 20 novembre. Le pallavoliste gialloblu sono infatti cadute, questo sabato tra le mura amiche del Pala Stella di Rimini, contro la Corplast Corridonia nella sfida tra le seconde della classe del campionato nazionale di serie B2.

Nel primo set capitan Giardi e compagne partono bene infilando una serie di attacchi vincenti, firmati dalle schiacciatrici Sara Bologna e Simona Carnesecchi oltre che dalla stessa Giardi, che porta loro in vantaggio sul 10 a 7. Le avversarie però non si lasciano deprimere dal risultato momentaneo e, trascinate dall’opposto Ludovica Orazi e dalla coppia di schiacciatrici composta da Sabrina Di Caterino e Sofia Bianchella, riescono a ribaltare la situazione a loro favore mettendo a segno otto punti e subendone soltanto due. Il confronto tra le due formazioni diventa ancora più entusiasmante quando la Caf Acli Stella Rimini riprende in mano le redini della partita e si porta sul 24 a 23, dimostrando alla compagine marchigiana di non essere una squadra facile da battere. Ma un punto di Giada Seghetta in favore della Corplast Corridonia costringe le due formazioni in campo ad andare ai vantaggi, dove ad avere la meglio fortunatamente sono le ragazze allenate da coach Biselli che segnano i due punti decisivi con Bologna e la centrale Martina Ciavaglia per la vittoria del primo parziale.

Dopo una breve pausa, le due compagini tornano sul rettangolo di gioco per disputare il secondo set. Assolute mattatrici sono le pallavoliste marchigiane che, con una partenza a razzo, mandano totalmente in crisi le stelle gialloblu e non vanno mai in svantaggio per tutta la durata del parziale. La Caf Acli Stella Rimini segna qualche punto con la solita Bologna, la schiacciatrice Elena Francia e la centrale Erika Soldati per diminuire il divario ma non è abbastanza per capovolgere il risultato: la mancanza di concentrazione e grinta sotto rete, da parte della squadra riminese, permette infatti alle avversarie di vincere il secondo parziale.

Nel terzo set le giocatrici gialloblu giocano con un atteggiamento migliore rispetto a quello visto nel precedente parziale. Sono infatti più decise, attente e motivate sia nella fase difensiva che in quella offensiva e riescono a creare più di un problema alla Corplast Corridonia che fatica a venirne a capo. Sul 19 a 12 in favore della Caf Acli Stella Rimini, accade però l’inaspettato: tra lo stupore dei numerosi tifosi presenti in tribuna, la centrale Valeria Zamponi prende per mano le sue compagne di squadra e segna diversi punti decisivi per un clamoroso sorpasso, sul quale nessuno ci avrebbe puntato un solo euro, approfittando anche di diversi errori commessi dalle giocatrici allenate da Andrea Biselli. Quando capitan Giardi e Bologna vanno a punto, ormai la situazione è già compromessa e la Corplast Corridonia si porta in vantaggio per due set a uno.

Nel parziale successivo, il quarto della partita, la Corplast Corridonia conferma sul campo lo strapotere sia fisico che psicologico contro una Caf Acli Stella Rimini totalmente carente sul piano della qualità e della personalità rispetto alle eccellenti prestazioni offerte nelle prime cinque partite di campionato. Le pallavoliste marchigiane diventano dunque le prime a sbancare in questa stagione il Pala Stella di Rimini e consolidano il secondo posto nella classifica del girone F.

La squadra romagnola, alla sua seconda sconfitta in campionato, ha meno di una settimana a disposizione per leccarsi le ferite e rituffarsi subito nel lavoro per preparare al meglio la sfida contro la Volley Arno Montevarchi, reduce dalla vittoria al tie-break nella tana della Centro Diesel Pagliare Volley.

Andrea Lattanzi
Addetto stampa Caf Acli Stella Rimini

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454