lunedì 21 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
dom 25 set 2016 17:39 ~ ultimo agg. 26 set 10:53
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Per oltre un anno ha picchiato e violentato la ex compagna, minacciandola di portarle via la figlia di 4 anni e costringendola a girare film porno sul cellulare. All’aguzzino, un uomo di 25 anni, ieri i carabinieri hanno notificato un’ordinanza del gip Vinicio Cantarini con la quale gli viene vietato di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla donna e dalla bimba. La vittima, una donna riminese, ha trovato il coraggio di denunciare le continue angherie dell’ex compagno dopo aver subito per lungo tempo violenze, minacce e insulti dal 25enne che la costringeva ad avere rapporti sessuali estremi. A convincerla a farsi avanti la paura di non vedere più la propria piccola visto che l’uomo era arrivato a minacciarla di portare la bimba all’estero e non fargliela più vedere.
Molte le prove raccolte in breve tempo dai carabinieri a carico dell’uomo. Elementi che hanno portato ad accuse molto pesanti: violenza sessuale, violenza privata, minacce e ingiurie. Il Pm che ha coordinato le indagini, Davide Ercolani, ha chiesto per il 25enne la misura detentiva ma il gip ha optato per l’allentamento con l’avvertimento che qualora tali episodi si ripetessero ci sarebbe il carcere. (fonte Ansa.it)

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna