Rimini Calcio. Slitta l’udienza sul dissequestro del 30% delle quote sociali

Rimini Calcio. Slitta l'udienza sul dissequestro

La Rimini Calcio rimane “bloccata” da Luukap. La società di diritto inglese sul finire della scorsa settimana ha chiesto il cambio del giudice che oggi, mercoledì 2 marzo, si sarebbe dovuto pronunciare sulla questione relativa al sequestro conservativo del 30% delle quote dell’AC Rimini 1912 Srl.

Il Tribunale di Bologna dovrà quindi fissare una nuova data per l’udienza (a questo punto se ne potrebbe riparlare ad aprile). E nel frattempo Fabrizio De Meis non potrà far entrare nuovi soci nella compagine societaria. Restano infatti discordanti i pareri dei legali sul possibile diritto di opzione di Luukap, proprio a causa di quel 30% “congelato”.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454