martedì 24 settembre 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 9 mar 2016 14:55 ~ ultimo agg. 14:56
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Proseguono i lavori dopo l’entrata in funzione della nuova circolazione a rotatoria davanti alla chiesa di San Nicolò,.

Giovedì e venerdì sarà eseguita la riasfaltatura di Corso Giovanni XXIII. I lavori, di cui sono già stati collocati i segnali di divieto di sosta lungo la strada, sono stati organizzati dalle squadre della ditta che, sotto la direzione di Anthea, sta eseguendo i lavori intervenendo su metà carreggiata alla volta: sarà garantito comunque il transito dei veicoli.

Dopo l’asfaltatura, domenica 13 marzo, si provvederà in prima mattinata, dalle 8 alle 12, , allo smontaggio della torre faro esistente posta nel centro del vecchio incrocio semaforizzato. Si tratta di una operazione abbastanza complessa – spiega l’Amministrazione Comunale – in considerazione delle dimensioni della torre faro, che potrà richiedere per ragioni di sicurezza anche la temporanea interruzione del traffico. Entro questa settimana saranno invece installati e messi in funzioni i nuovi corpi illuminanti.
Contestualmente alla demolizione della torre faro, sarà posta all’interno della nuova rotatoria la grande palma di recupero proveniente dall’area verde di Piazzale Kennedy, interessata del cantiere del PSBO, che era stata temporaneamente stoccata nel giardino verso la ferrovia.
La prossima settimana saranno poi effettuati i lavori di riasfaltatura dell’intera area in cui è stata realizzata la nuova rotatoria. Un intervento che sarà completato dalla nuova segnaletica orizzontale e verticale e dalle opere a verde che interesseranno tutte le aiuole a margine della rotatoria.

La nuova rotatoria in corso di realizzazione davanti alla chiesa di San Nicolò, all’incrocio tra P.le Cesare Battisti, Via Graziani, Via Ravegnani e Corso Giovanni XXIII, è uno dei ventun interventi del progetto coordinato per la fluidificazione del traffico sull’asse mediano della città. Al termine dei lavori, dal costo di 190.000 euro, la nuova rotatoria realizzata avrà un diametro di 34 metri, con la corsia di transito di 8, un anello sormontabile pavimentato in cubetti di pietra tipo selce del Marecchia di 2 e un’aiuola centrale con arredo verde del diametro di circa 7 metri.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna