Indietro
sabato 5 dicembre 2020
menu
Icaro Sport

Il 17° Happy Kids Tournament ai Falcons

di    
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 19 ago 2014 14:44 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è conclusa domenica 17 agosto, sul diamante di Rivabella del Torre Pederera Falcons, la diciassettesima edizione del torneo di baseball giovanile categoria ragazzi (under 12) Happy Kids Tournament, dedicato per il terzo anno ad onorare la memoria di Giovanni Cit, fondatore della società scomparso nel febbraio 2012. La manifestazione ha visto affrontarsi per quattro giorni dieci squadre con ragazzi provenienti da tutta Italia, per un totale di 34 partite.

Nonostante un inizio torneo turbato dal meteo che ha allagato uno dei due campi, grazie al duro lavoro dei volontari si è potuto procedere regolarmente, recuperando anche le partite rinviate.
Nel complesso il torneo è stato molto equilibrato, con quattro partite finite pari e ben sei terminate con il minimo scarto, con anche tanti ex aequo in classifica al termine della prima e della seconda fase.

Alla fine a conquistare l’ambito trofeo sono stati i padroni di casa del Torre Pedrera Falcons, che hanno battuto in finale i giuliani dei Rangers di Redipuglia con uno strettissimo 4 a 3 maturato solo al primo extra inning. Dopo un 1-1 alla prima ripresa i monti di lancio si sono mostrati solidi da entrambe le parti, non concedendo praticamente più nulla. Il risultato si é così sbloccato solo al tie break del settimo inning, quando i Rangers con un fuoricampo interno riescono a portare a casa due punti, mentre i Falcons, con un’ottima prova di carattere della parte bassa del lineup, rispondono prima con una battuta che costringe all’errore portando a casa un punto, poi con un precisissimo bunt valido di Giovannini che piazza due corridori in zona punto portati poi a casa dalla legnata di Giulianelli che chiude così l’incontro da lanciatore vincente e portando a casa il punto del pareggio ed il ben più prezioso GWRBI (Game Winning Run Batted In – Punto Vincente Battuto a Casa).

A consegnare il prestigioso defender è stato PierAngelo Cit, nipote di Giovanni, dal quale ha ereditato la passione per il baseball coltivandola nelle giovanili dei Falcons per arrivare oggi ad essere catcher in IBL nel Rimini.

I Falcons erano arrivati alla finalizzi da unica squadra imbattuta, avendo superato nella prima fase del torneo Ronchi (7 a 0), Nettuno (13 a 0), Valmarecchia (15 a 2)e Crocetta (7 a 0); poi nella seconda fase lo stesso Redipuglia (9 a 5) ed il Sant’Antonino (9 a 2).

Anche l’incontro per la piazza d’onore è stato molto combattuto. Alla fine a spuntarla, anche in questo caso dopo sette inning di gioco, sono stati i Friulani di Ronchi dei Legionari, che hanno superato 5-4 gli avversari dell’estremo opposto d’Italia, i New Panthers di Sant’Antonino Val di Susa. Per un appello tecnico le parti si sono però invertite in classifica. A seguire in classifica i White Sox di Buttrio che hanno superato il San Marino 5 a 0, poi Crocetta Parma che ha battuto ancora con il minimo scarto (5 a 4) il Nettuno e fanalini di coda lo Junior Rimini ed i Piranhas Valmarecchia.

I numerosissimi premi individuali sono andati a: Tommaso Adorni del Crocetta Kids quale miglior battitore, Andrea Samsa del Redipuglia miglior lanciatore, Alessandro Serra del Redipuglia miglior difensore, mentre Ettore Giulianelli dei Falcons ha vinto il premio più ambito, quello per l’M.V.P.; Thomas Poggioli dei Falcons è risultato lo Slugger del torneo, mentre Stefano Nunin è stato il miglior ladro di basi e Arun Brotto del Redipuglia ha vinto il premio per il maggior numero di R.B.I.

Quattro giorni intensi per la famiglia Falcons, che ha lavorato duro perché tutto funzionasse alla perfezione, ma che è stata largamente ricambiata per gli sforzi dai tanti complimenti ricevuti per l’ottima organizzazione ed accoglienza, che ha dato la possibilità agli atleti ed alle tante famiglie al seguito di vivere da vicino anche l’accoglienza estiva della Riviera Romagnola.

Simona Conti
Torre Pedrera Falcons

(nella foto, i Falcons, vincitori del torneo, premiati da (dietro da sinistra): Roberto Cabalisti, Angelo Cit, Eddy Orrizzi e PierAngelo Cit.
I Falcons in piedi da sinistra: Michele Tognolo, Elia Sartini, Ettore Giulianelli, Thomas Poggioli, Tommaso Muccini, Tomas Canuti e Lucio Giovannini. In ginocchio da sinistra: Simone Ioli, Matteo Pasini, Francesco Crociati e Riccardo Ravegnani)

 
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini