Nuoto. Simone Sabbioni d’oro sui 50 dorso agli Europei Junior di Dordrecht

Altri SportRiccione Sport

13 luglio 2014, 08:51

Nuoto. Simone Sabbioni d’oro sui 50 dorso agli Europei Junior di Dordrecht

Un fantastico Simone Sabbioni vince la medaglia d’oro sui 50 metri dorso agli Europei junior di Dordrecht, in Olanda. Lo fa nuotando in 25”22 che è la migliore prestazione mondiale juniores, la quinta mai nuotata in Italia a livello assoluto, la terza se si esclude l’epoca dei costumoni. Il 17enne allenato da Luca Corsetti nello Stadio del Nuoto di Riccione lascia così un suo primo importantissimo segno nella storia dello sport riccionese e non solo.
Nella finale disputatasi alle 19.24 di sabato, il talento della Perla Verde ha battuto tutti ma soprattutto si è lasciato alle spalle il greco Apostolos Christou che lo aveva preceduto nella finale dei 100 dorso. Ieri i due hanno dato vita a un bellissimo duello che è iniziato già nelle batterie. Sabbioni, in mattinata, aveva nuotato in 25”68, secondo tempo d’accesso alle semifinali dietro al greco che aveva fatto segnare un 25”66. In semifinale, posizioni invertite fra i due giovani talenti del dorso europeo: Sabbioni 25”47, Christou 25”67. Poi, la finale nella quale Sabbioni è partito apparentemente più lento del greco e di altri due avversari con un tempo di reazione di 0”65 (dovuto alla sua particolare tecnica di entrata in acqua) e ha poi dato spettacolo con una nuotata davvero efficace e potente restando sempre al comando della gara.

“Mi congratulo con lui e con il suo tecnico Luca Corsetti – dice Andrea Carnemolla, presidente del Nuoto Riccione (sezione della Polisportiva) e direttore sportivo della Pro Swim SS9, attuale società del riccionese –. Questo è un risultato di livello internazionale che rende felice tutta la Polisportiva e tutto il mondo del nuoto. Simone si merita queste soddisfazioni per l’impegno e la serietà che mette in quel che fa”.

Di fronte a una prestazione “monstre” come questa passa ingiustamente in secondo piano il bronzo conquistato dalla staffetta mista mista azzurra (formata da due maschi e due femmine), nella quale hanno dato il loro contributo lo stesso Sabbioni in finale (54”56 nella sua frazione a dorso) e l’altro riccionese, Marco Paganelli, in mattinata (1’04”13 nella rana). In questo modo, ieri, la Polisportiva ha portato a Riccione tre medaglie di livello europeo. Un record anche questo.

Oggi i due riccionesi saranno impegnati nella 4×100 mista maschile con l’obiettivo di centrare la finale.

Venerdì, 11 luglio, giornata interlocutoria per Simone Sabbioni che sui 200 dorso non ha forzato chiudendo 12esimo e fuori dalla finale in 2’03”55. Per Marco Paganelli, l’altro azzurro della Polisportiva Riccione, 33esimo posto nei 50 rana in 29”98.

Flavio Semprini
Ufficio stampa PolCom Riccione

(©Pier Andrea Morolli/SKCS Sport Images)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454