martedì 22 gennaio 2019
di    
lettura: 1 minuto
gio 12 giu 2014 18:55 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Lombardi parla di un depotenziamento in questi anni di alcuni servizi fondamentali.
“In particolare – precisa l’azzurro di via Aldo Moro – le sale operatorie, in piena efficienza e costate molto denaro pubblico, risultano oggi assai poco usate e lo stesso personale medico (per raggiunti limiti di età o per scadenza di contratto) subirà una drastica riduzione. Per quanto attiene al laboratorio di analisi, la sua sottoutilizzazione ed il rinvio sistematico di una soluzione rispetto al suo pieno utilizzo, non tiene conto del disagio della popolazione del montefeltro e di una corretta valutazione di costi e benefici che l’Asl ha sempre evitato di fare in maniera approfondita. Infine, la riduzione d’orario di radiologia dalle 18,30 alle 16,00 comporterà inevitabilmente nuovi disagi per la popolazione in quanto si allungheranno le liste d’attesa per i cittadini del comprensorio di Novafeltria ed aumenterà l’intasamento delle strutture riminesi proprio nel periodo estivo.”

Notizie correlate
di Icaro Sport
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna