Indietro
menu
Provincia Sanità

Vaccini ritirati. Grossi tranquillizza: ancora non distribuito a medici

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 25 ott 2012 17:24 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un inconveniente sicuramente spiacevole, specie in un periodo storico in cui sono molti a mettere in dubbio le vaccinazioni, ma senza gravi conseguenze. Ha destato però scalpore la decisione del ministero della salute di ritirare dal mercato di 500mila dosi di vaccino antinfluenzale.
“Il ritiro del vaccino è arrivato su segnalazione della stessa Novartis – spiega a Icaro Tv il presidente riminese dell’ordine dei medici Maurizio Grossiche nella percentuale del 3 per 1000 di fiale ha riscontrato alcune impurità di produzione. Tra l’altro il vaccino era stato immesso sul mercato da poco e ad oggi non si ha notizia di somministrazione ad alcun cittadino. Non sono arrivate segnalazioni di reazioni.”

Il dottor Grossi ci tiene a tranquillizzare tutti. Quando si parla di reazioni avverse ci si riferisce a febbre o arrossamenti cutanei. Niente di pericoloso per la salute.
A livello locale non ci sono cifre ufficiali sulle dosi ritirate. “La campagna vaccinale dell’Ausl a Rimini non è ancora partita – dice Grossi –quindi i vaccini non erano stati consegnati ancora ai medici di base. Qualche dose potrebbe invece essere arrivata nelle farmacie per la libera vendita, ma l’acquisto diretto è una pratica del tutto marginale.”
“I cittadini – conclude il presidente dei medici – devono stare tranquilli e avere fiducia nella vaccinazione. Questo fatto dimostra anche che i sistemi di allerta funzionano perchè migliaia di dosi sono state ritirate dal mercato in pochissimo tempo.”

Notizie correlate
di Serena Saporito   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO