Indietro
lunedì 26 luglio 2021
menu
Icaro Sport

Basket Rimini Crabs 'in bonis'. Il presidente sarà Luciano Capicchioni

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 16 ott 2012 18:50 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quasi un’ora di conferenza stampa per definire le linee guida di quello che sarà il rilancio del Basket Rimini, illustrando nel dettaglio situazione debitoria, priorità del presente e desideri futuri – si legge sul sito ufficiale dei Crabs -.
Innanzitutto la notizia fondamentale: i Crabs tornano in bonis e Luciano Capicchioni, una volta trascorsi i 60 giorni previsti dalla legge, ricoprirà il ruolo di presidente, con Giancarlo Sarti come vice e Adriano Pace nel direttivo.
«Vorrei ringraziare la Federazione ed il presidente Meneghin – esordisce Lucky – per avermi concesso una deroga che mi consenta di rimettere in carreggiata il Basket Rimini: è un segnale di quanto la nostra realtà conti nel panorama cestistico nazionale».
Quale la priorità del nuovo direttivo? E’ presto detto, ripianare velocemente i debiti e cercare di reperire nuovi soci per allargare la compagine sociale e riconsegnare ad altri la gestione della prima squadra nella speranza di tornare ad alti livelli.
Sereno sul presente sportivo:«Dovessimo trovare nuovi sponsor potremmo, in caso di necessità, pensare di inserire un veterano di qualità alla Tassinari, ma ritengo che la squadra sia già buona così, con giovani di talento che stanno pagando sul campo il ritardo di preparazione».
La chiosa è dedicata ad un appello ad amministrazioni e realtà imprenditoriali locali: il Basket Rimini è un patrimonio del territorio, serve il contributo di tutti.

Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.